• Google+
  • Commenta
22 settembre 2006

Unicam: “Sfera privata e giustizia penale”

Si svolgerà ad Ascoli Piceno, il prossimo 29 settembre alle ore 15.00 presso l’ Auditorium del Polo S. Agostino, un convegno promosso dalla FacSi svolgerà ad Ascoli Piceno, il prossimo 29 settembre alle ore 15.00 presso l’ Auditorium del Polo S. Agostino, un convegno promosso dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino sul tema: “Sfera privata e giustizia penale”.

Dopo i saluti del Prof. Fulvio Esposito, Magnifico Rettore dell’Università di Camerino, dell’Avv. Achille Buonfigli, Presidente del Consorzio Universitario Piceno e dell’Avv. Carlo Rossi, Presidente dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Ascoli Piceno e l’introduzione del Prof. Guido Biscontini, Preside della Facoltà di Giurisprudenza Unicam, l’incontro vedrà la partecipazione, come relatori, dei Professori Mario Chiavario, ordinario di procedura penale dell’Università di Torino, Giulio Illuminati, ordinario di procedura penale dell’Università di Bologna e Franco Pizzetti, Presidente dell’Autorità garante della privacy. Sono previsti anche gli interventi dei docenti Unicam Giuseppe Gugliuzza e Fabio Maria Grifantini. L’incontro, che sarà presieduto dal Prof. Giovanni Conso, Presidente emerito della Corte Costituzionale, è promosso in collaborazione con il Consorzio Universitario Piceno ed è patrocinato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e dall’Ordine Avvocati della Provincia di Ascoli Piceno.

“Come è noto – precisa il Prof. Biscontini, – è sempre più diffuso il malcostume di divulgare notizie acquisite nel corso di indagini penali che attengono alla vita privata delle persone direttamente coinvolte nel procedimento penale, o di quelle che con queste ultime hanno intrattenuto rapporti di vario genere. Il convegno affronta questo tema, di grande attualità, nelle sue diverse implicazioni di carattere giuridico”.

La parte introduttiva della conferenza sarà dedicata all’inquadramento delle posizioni giuridiche colpite dalle aggressioni alla sfera privata determinate dalla cronaca giudiziaria, ampio risalto sarà poi dato al profilo della salvaguardia dei diritti umani, prendendo in esame la giurisprudenza della Corte di Strasburgo in materia di divulgazione delle notizie “private” emerse nel corso di indagini penali. Dopo aver riservato largo spazio al più specifico tema delle intercettazioni telefoniche, con particolare riguardo alla disciplina che regolamenta la divulgazione dei relativi contenuti, la parte conclusiva del convegno si occuperà dei poteri dell’Autorità garante della privacy a fronte della diffusione di notizie attinenti alla sfera privata acquisite dagli organi inquirenti.

Google+
© Riproduzione Riservata