• Google+
  • Commenta
11 settembre 2006

Unimore: corsi di italiano per stranieri

Facilitare l’inserimento nella vita quotidiana e nella società locale, oltre che nel contesto accademico perché p

Facilitare l’inserimento nella vita quotidiana e nella società locale, oltre che nel contesto accademico perché possano trarre dagli studi il massimo profitto: queste sono le finalità dichiarate dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che ha inserito nella propria offerta formativa corsi di italiano come seconda lingua. L’iniziativa rivolta alla crescente popolazione straniera dell’Ateneo ha incontrato un’immediata ed entusiastica adesione: un centinaio, nei giorni scorsi, hanno espresso la volontà di parteciparvi.

I corsi, organizzati presso il Centro Linguistico di Ateneo (corso Vittorio Emanuele, 59 – Palazzo Coccapani) secondo modalità e programmi che consentano uno sviluppo delle competenze linguistiche richieste nei diversi ambiti disciplinari, mirano ad accrescere le capacità espressive degli studenti stranieri (comunitari e non), che hanno eletto come sede del proprio percorso accademico le città di Modena e di Reggio Emilia.

Le attività didattiche in programma coinvolgeranno dottorandi, studenti partecipanti ai programmi di mobilità europea (Erasmus, Leonardo, ecc.) o internazionale e studenti iscritti ai corsi di laurea dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, nonché assegnisti, ricercatori e docenti stranieri.

I 110 interessati, che finora hanno fatto pervenire la domanda di iscrizione, saranno tutti quanti chiamati a sottoporsi ad un preliminare test di ammissione, che si svolgerà lunedì 11 settembre 2006 alle ore 9.30 presso nelle aule del Centro Linguistico d’Ateneo per stabilire il livello di conoscenza linguistica posseduto da ognuno.

Le lezioni, che avranno inizio la settimana successiva, lunedì 18 settembre 2006, saranno divise in due moduli, il primo da settembre a dicembre e il secondo da febbraio a maggio, per un totale di 140 ore ripartite tra lezioni frontali, ore di attività autonoma ed incontri. Tre i tipi di corso, definiti sulla base dei livelli di preparazione linguistica: principiante, intermedio e avanzato.

Un occhio di riguardo è stato riservato alle numerose matricole straniere (sono oltre 200 quelle preimmatricolate), le quali hanno già affrontato il 4 settembre nelle rispettive facoltà di appartenenza la prova di idoneità della lingua italiana. Per costoro sono stati predisposti corsi intensivi gratuiti che, da ora alla fine di settembre, permetteranno a queste matricole attraverso una “full immersion di italiano” di appropriarsi meglio della lingua, prima di avviarsi agli studi scelti e di continuare la propria frequenza ai corsi di italiano in programma.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.cla.unimore.it – italiano per stranieri oppure contattare la Segreteria del Centro Linguistico di Ateneo (tel. 059/2057001 – 7015 – 7020; e-mail: tosco.mariarosaria@unimore.it).

Google+
© Riproduzione Riservata