• Google+
  • Commenta
10 ottobre 2006

Convegno: la traduzione di Shakespeare in Europa

Il corso di studi in Traduzione dei testi letterari e saggistici dell’Università di Pisa organizza, dal 12 al 14 ottobre alla facolt&agra

Il corso di studi in Traduzione dei testi letterari e saggistici dell’Università di Pisa organizza, dal 12 al 14 ottobre alla facoltà di Lingue e letterature straniere, un convegno di studi sulla traduzione dell’opera di Shakespeare in Europa con il patrocinio dell’Associazione Italiana di Anglistica, dell’International Shakespeare Association e del Comune di Pisa. Scopo del convegno è di delineare e discutere comparativamente la situazione della traduzione dell’opera di Shakespeare in Europa sia con destinazione eminentemente letteraria, legata alle editorie dei vari paesi europei, sia con un orientamento verso le realizzazioni sceniche. Questo in considerazione del fatto che lo scrittore e drammaturgo inglese rappresenta oggi un riferimento culturale comune per tutti i popoli e le nazioni dell’Europa e che una delle modalità attraverso le quali la popolarità e il mito di Shakespeare si sono affermati negli ultimi tre secoli è proprio quella della traduzione. Le acquisizioni e le perdite dell’universo drammatico shakespeariano hanno fornito la sostanza a un ricco campo di studio che ha una lunga e illustre tradizione. I contributi degli esperti e dei professionisti invitati, tra i quali ci saranno il professor Alessandro Serpieri, il regista Maurizio Scaparro e lo scrittore, traduttore e critico letterario Masolino D’Amico, verteranno su problemi di traduzione letteraria, di traduzione per il teatro e di traduzione audiovisiva. Una tavola rotonda concluderà i lavori. Al convegno parteciperanno studiosi, ricercatori, dottorandi e altri studenti post-laurea appartenenti a diversi campi disciplinari, oltre a coloro che condividono un interesse più generale per la drammaturgia di Shakespeare. Inoltre, nella settimana del convegno, con la collaborazione del cinema Arsenale, si svolgerà una rassegna di film europei tratti dai lavori di Shakespeare, che culminerà con la proiezione dell’ultimo lavoro di Kenneth Branagh “As You Like It”.

Google+
© Riproduzione Riservata