• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2006

Dopo la Laurea tutti all’estero

Le Università internazionali a Milano in cerca di neo-laureati da reclutare

Torna a Milano la fiera della formazione post-lauream Q
Le Università internazionali a Milano in cerca di neo-laureati da reclutare

Torna a Milano la fiera della formazione post-lauream QS World Grad School Tour. Lunedì 16 ottobre, presso il Centro Congressi Stelline, dalle 17.00 alle 21.00 prestigiosi atenei provenienti da tutto il mondo incontreranno i giovani laureati.
Si tratta di un’occasione unica per conoscere da vicino le realtà accademiche di respiro internazionale, entrando direttamente in contatto con i direttori responsabili delle ammissioni.
Quest’anno visiteranno Milano le università provenienti da Australia, Francia, Germania, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Regno Unito e Stati Uniti, e offriranno ai laureati italiani interessati la possibilità di frequentare Master e dottorati all’estero.
Dati raccolti dall’UNESCO registrano un interesse sempre più consistente degli studenti italiani nei confronti di studi post-laurea fuori dai confini nazionali. Nel 2005 sono stati oltre 2.500.000 i ragazzi che hanno scelto università estere per proseguire i loro studi; un amento del 41% in soli 5 anni! Tra le mete preferite per master internazionali Stati Uniti, Cina, Inghilterra, Francia ed Australia.
Sebbene rimanga sempre l’America del Nord la destinazione preferita per Master e specializzazioni, i dati raccolti durante il QS World Grad School Tour del 2005 parlano di ben 46 Paesi selezionati dai ragazzi come possibili destinazioni post-laurea. Ai primi posti nella graduatoria ci sono sempre Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia, Francia, Germania, Spagna e Svizzera, ma si è registrato anche un significativo interesse nello studiare in Italia, nei Paesi Bassi, Giappone, Irlanda, Danimarca, e Finlandia.
Il numero degli studenti italiani che ha scelto di studiare all’estero è cresciuto vistosamente negli ultimi tre anni: solo nel 2005 sono stati più di 38mila. Tra questi molti sono stati accolti da Atenei tedeschi ed austriaci, inglesi e francesi, ma hanno preferito gli italiani anche le università australiane, canadesi e spagnole. Un dato significativo emerso dalla ricerca è che la gran parte dei laureati italiani si è servita proprio della Fiera World Grad School per reperire informazioni utili al loro futuro percorso all’estero.
Dopo Internet, che detiene il primato assoluto quale strumento di ricerca di informazioni, sono proprio fiere come queste ad orientare i ragazzi, consentendo loro un contatto diretto con lo staff di ammissione. Il Tour QS tocca ogni anno 28 città in 21 Paesi offrendo un’ottima opportunità agli interessati di raccogliere notizie utili circa i criteri di selezione, le immatricolazioni, le borse di studio e quant’altro.
Per ottenere il diritto all’ingresso gratuito alla Fiera è necessario registrarsi sul sito www.topgraduate.com

Google+
© Riproduzione Riservata