• Google+
  • Commenta
10 ottobre 2006

Padova: alla scoperta del patrimonio artistico

In mostra i “Pittori di muraglie -tra committenti e artisti all’Università di Padova 1937-1943”.

L’esposizione al Centro di Ateneo peIn mostra i “Pittori di muraglie -tra committenti e artisti all’Università di Padova 1937-1943”.

L’esposizione al Centro di Ateneo per i Musei rappresenta un’interessante opportunità per vedere progetti, bozzetti, lavori preparatori, documenti originali e immagini d’epoca delle opere di decorazione realizzate a Palazzo Bo e Palazzo Liviano durante il rettorato di Carlo Anti. In mostra anche le corrispondenze tra i vari artisti, quali Gino Severini, Massimo Campigli e Arturo Martini, l’architetto incaricato di realizzare i lavori, Gio Ponti, e il Magnifico Rettore, che collaborò ai lavori in prima persona, spesso suggerendo l’uso dei materiali e l’organizzazione degli ambienti nei quali lavorare.
La mostra, organizzata dall’Università di Padova e dalla Regione Veneto, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Padova e della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etno-antropologico del Veneto orientale, è aperta fino a domenica 29 ottobre nei giorni di martedì e mercoledì dalle 14 alle 18 e dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 18 (chiuso il lunedì). Il costo del biglietto è di € 5, gratuito invece per studenti e dipendenti dell’Università di Padova.
L’iniziativa è parte di un progetto triennale “Il Novecento al Bo”, che si propone di tutelare, valorizzare e far conoscere il patrimonio storico-artistico dell’Università, anche tramite il ciclo di conferenze intitolate “Giovedì del Novecento”.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sul tema, visita il sito dell’università www.unipd.it o contatta il centro di Ateneo per i Musei, via Orto Botanico 15 – Padova, tel. 049. 827.2135, fax 049.827.2125 (per prenotare le visite guidate), e-mail: novecentoalbo@unipd.it

Google+
© Riproduzione Riservata