• Google+
  • Commenta
1 ottobre 2006

Teramo: per chi cerca un posto al sole

 Ovvero: per chi ha fantasia da vendere. A breve l’Università degli Studi di Teramo pubblicherà il bando di ammissione per la Ovvero: per chi ha fantasia da vendere. A breve l’Università degli Studi di Teramo pubblicherà il bando di ammissione per la quarta edizione del Master in Scrittura creativa e sceneggiatura. Il master, ideato e coordinato dalla giornalista Nadia Tarantini, mira alla preparazione e alla formazione di una figura professionale di grande fascino, ovvero uno scrittore che sia in grado di elaborare idee e storie per il cinema, per la pubblicità, per la televisione, per la radio, per Internet: insomma, un vero e proprio esperto che faccia della sua creatività il proprio mestiere e che sappia muoversi in qualsiasi campo della comunicazione, per poi magari scegliere e decidere di perfezionarsi in uno soltanto di questi. Sono previsti interessanti stages presso reti televisive, agenzie pubblicitarie, studi di sceneggiatori, studi multimediali, set cinematografici e sale di regia, di montaggio e di registrazione, case editrici, per un approccio diretto con il ciclo di produzione che trasforma l’intuizione personale ed il progetto individuale in un prodotto di pubblica fruizione e di carattere mediale. Alla base della didattica del master c’è una forte componente interattiva volta al confronto del singolo con il collettivo, per cui largo spazio ai laboratori e ai lavori di gruppo. Gli allievi acquisiranno competenze specifiche volte alla realizzazione di racconti, sceneggiature, storie seriali trasformabili in fiction, spunti per cortometraggi, soggetti per spot o intere campagne pubblicitarie, format radiofonici o televisivi, contenuti per siti web. Le precedenti edizioni hanno già portato buoni frutti se si considera che il 20% di quanti hanno conseguito la specializzazione hanno già un contratto (si pensi che alcuni di loro sono riusciti ad ottenere una collaborazione con la Rai e danno il loro contributo per la continuità di serie televisive di casa nostra come “Un posto al sole” o “La squadra”) e molti lavori sono stati presi in considerazione da aziende di comunicazione locali e nazionali. Per l’imminente quarta edizione del master l’Università di Teramo ha preso contatti con la Videa e la LuxVide, ambiziose società emergenti che operano nel mondo della televisione e con gruppi editoriali di prestigio come la Mondatori, la Garzanti e la Einaudi. E scusate se è poco.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy