• Google+
  • Commenta
3 ottobre 2006

Una donazione in favore dell’Ateneo Magna Græcia per la realizzazione di un residence universitario per docenti

Un residence universitario per docenti sorgerà proprio vicino al Campus di Germaneto grazie alla donazione in favore dell’Universit&agravUn residence universitario per docenti sorgerà proprio vicino al Campus di Germaneto grazie alla donazione in favore dell’Università Magna Græcia di un appezzamento di terreno, pari a un ettaro e mezzo, da parte dell’Azienda Agricola Santa Rosa.. È stato sottoscritta, infatti, proprio questa mattina dal Rettore dell’Università Magna Græcia Salvatore Venuta l’accettazione della donazione del terreno da parte dell’Azienda Agricola Santa Rosa per l’edificazione di un residence universitario per docenti nel comune di Caraffa, in contrada Profeta. Un progetto importante nato con l’obiettivo di incentivare la residenzialità dei docenti e per garantire un soggiorno confortevole a quanti quotidianamente per motivi scientifici e didattici saranno in visita presso l’Ateneo di Catanzaro. Erano presenti all’atto di donazione il Rettore Salvatore Venuta, il Direttore Amministrativo dell’Università Magna Græcia Luigi Grandinetti, e, in rappresentanza dell’Azienda Agricola Santa Rosa, Maria Teresa Caporale e l’avvocato Aldo Pegorari. Sono stati testimoni dell’atto, alla presenza del Notaio Antonio Ruscio di Lamezia Terme, l’avvocato Giampiero Scaramuzzino e l’architetto Mercurio Marincola. Erano presenti anche l’attuale Sindaco del Comune di Caraffa, l’Avvocato Giovanni Schinea e l’ex primo cittadino di Caraffa, l’architetto Attilio Mazzei, insieme a rappresentanti del Consiglio comunale, tra cui il dottor Sciumbata. La donazione è completata dal progetto che prevede la realizzazione di 27 unità abitative. Tale progetto è stato donato dall’ingegner Franco Carioti, che era anch’egli presente all’atto di questa mattina. Il progetto è nato nel 2001 ed è stato fortemente voluto dall’Azienda Agricola Santa Rosa. Grazie anche all’interessamento fattivo del Comune di Caraffa, che ha approvato il progetto nel 2005, è stato già completato il necessario iter burocratico per l’approvazione da parte delle autorità competenti. L’Ateneo ha ora 5 anni di tempo per la realizzazione del residence universitario.

Google+
© Riproduzione Riservata