• Google+
  • Commenta
14 ottobre 2006

Unicam: un Forum per parlare di Tecnologie, Norme e Organizzazione

“TECNO Forum: Tecnologie, Norme e Organizzazione. 3 obiettivi per la sicurezza nelle imprese e nella PA” è il tema al centro del convegno

“TECNO Forum: Tecnologie, Norme e Organizzazione. 3 obiettivi per la sicurezza nelle imprese e nella PA” è il tema al centro del convegno che si terrà a Camerino i prossimi 18 e 19 ottobre presso il Palazzo ducale.

Il Tecno Forum, organizzato dal gruppo e-Gov di Unicam in collaborazione con Regione Marche, McAfee, Keypass srl, CSP-Centro Servizi Professionali, ManagerItalia, vuole rispondere alle richieste e ai bisogni di sicurezza tecnica, qualitativa e normativa.
E’ sempre più evidente l’esigenza di sinergia e collaborazione tra chi offre tecnologie, chi deve far rispettare norme tecniche e legali, chi deve applicare tutto questo all’organizzazione della collettività e delle imprese.

Nella prima giornata dopo l’apertura dei lavori da parte del Rettore dell’Università di Camerino, prof. Fulvio Esposito, il forum sarà presentato dal prof. Flavio Corradini, presidente dei Corsi di Laurea in Informatica di Unicam, da Dino Elisei Amministratore Delegato Keypass S.r.l., da Andrea Buti del CSP e da Alfredo di Gennaro Sales Engineer McAfee.

Significativa è infatti la presenza di una azienda come la McAfee, leader nel settore della sicurezza per i sistemi informatici.
Di rilievo saranno le relazioni del dott. Maurizio Pierlorenzi, Dirigente del Compartimento Polizia Postale e Comunicazioni delle Marche e del magg. Marco Mattiucci, Comandante della Sezione Telematica del RIS di Roma, che tratteranno rispettivamente della criminalità in Rete e dei crimini dell’alta tecnologia con i quali si trovano a combattere nella loro attività quotidiana.
Informatici, giuristi, professionisti, docenti e amministratori si alterneranno quindi nel corso della due giorni per confrontarsi sulle tecnologie, sulle norme tecniche e legali, sulla governance per giungere alle soluzioni applicative a beneficio dei cittadini.
Il gruppo e-Gov di Unicam infatti collabora con la Regione Marche nella realizzazione del progetto “Carte Raffaello”. Attraverso questo strumento di identificazione, il cittadino sarà in grado di poter accedere ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione senza dover inserire username e password, ma semplicemente inserendo la propria smart card nel lettore e digitando il codice PIN una sola volta. Inoltre, il titolare potrà usufruire di diverse tipologie di servizi realizzati in collaborazione con la Contram S.p.a e gli studenti dell’Università di Camerino potranno impiegare la propria Carta Raffaello per accedere ai servizi ERSU.

Il forum si concluderà con una tavola rotonda presieduta dal Sen. Mario Cavallaro, in cui si cercherà di fare il punto sui servizi al cittadino grazie agli interventi di rappresentanti delle Comunità Montane, della Regione Marche, della Provincia di Macerata, dell’Ersu di Camerino e dall’azienda trasporti Contram. Le conclusioni saranno a cura di Paolo Petrini, Assessore alle Politiche comunitarie della Regione Marche.

Google+
© Riproduzione Riservata