• Google+
  • Commenta
9 ottobre 2006

Unimore: Orizzonti Africani

Con un programma di tre giorni l’Associazione Studenti Africani dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia – ASAM vuole svilup

Con un programma di tre giorni l’Associazione Studenti Africani dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia – ASAM vuole sviluppare la conoscenza della cultura africana e favorire momenti di integrazione. Dall’11 al 14 ottobre Modena ospiterà “Orizzonti Africani”. Attraverso dibattiti, appuntamenti mostre e manifestazioni sportive la rassegna consentirà alla popolazione di condividere importanti momenti di vita di questi giovani universitari.

Arrivati a Modena e a Reggio Emilia per studiare, i giovani universitari dell’Associazione Studenti Africani di Modena – ASAM, da qualche anno, sono molto attivi ed impegnati nel promuovere la conoscenza di vari aspetti della loro cultura, collaborando con scuole e associazioni cittadine per favorire la crescita di reali occasioni di integrazione.

Sono una comunità, ormai molto numerosa, di oltre 200 iscritti all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, prevalentemente originari del Camerun, che – grazie al sostegno dell’Ateneo e del Comune di Modena – si sono distinti per l’organizzazione di eventi e manifestazioni culturali, che hanno sempre riscosso una vasta eco ed interesse.

Tra questi ogni anno, in autunno, l’ASAM propone un appuntamento denominato “Orizzonti Africani”, che giunto alla sua sesta edizione si propone di affrontare in una prospettiva etnica la condivisione con la cittadinanza e la popolazione universitaria di testimonianze e ricordi, che le ragazze e i ragazzi hanno del loro Paese.

“Il nostro intento – spiegano i ragazzi dell’ASAM – è quello di far percepire alla gente di Modena e di Reggio Emilia, che ci hanno accolto ed ospitato, il nostro desiderio di raggiungere livelli di integrazione che non siano limitati all’ambito degli studi. E come segno della volontà di perseguire questo cammino di integrazione, pur rispettoso delle identità e partecipe dei valori che costituiscono il nostro substrato culturale, vogliamo offrire a tutti la possibilità di conoscere da vicino come dibattiamo, come discutiamo, come creiamo e, perché no, come ci divertiamo quando siamo tra noi”.

“Orizzonti Africani” si svolgerà dall’11 al 14 ottobre 2006 tra Modena e Castelvetro.

Nella giornata inaugurale, mercoledì 11 ottobre 2006, alle ore 20.45 presso la Tenda – Energie in Cantiere (viale Monte Kosica angolo viale Molza) a Modena sarà promosso un dibattito su “L’Africa Nera vittima delle guerre”, moderato da Immer Yanou (Camerun), cui parteciperà il dott. Kassongo Tshiabola (Congo) e Thierry Katusele (Congo). L’incontro sarà preceduto dalla proiezione di un filmato che documenta uno dei tanti conflitti che affliggono quel continente. In apertura della manifestazione l’Assessore del Comune di Modena Francesca Maletti porterà il saluto dell’amministrazione, che ha in vario modo appoggiato l’iniziativa.

La seconda giornata, venerdì 13 ottobre 2006, a partire dalle ore 19.30 La Tenda – Energie in Cantiere (viale Monte Kosica angolo viale Molza) a Modena, ospiterà l’esposizione “Africa in mostra”, che proporrà pezzi ed oggetti tipici di alcuni Paesi africani: sculture, vestiti, collane e bracciali, sandali ecc. La mostra verrà inaugurata dal Rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia prof. Gian Carlo Pellacani. Nello stesso spazio alle ore 21,00 i ragazzi daranno, poi, vita ad uno spettacolo di intrattenimento “Divertiamoci”, che li trasformerà in improvvisati attori ed animatori con narrazioni di barzellette, scenette teatrali, sketch, e proposte di danze tipiche, concluso da una sfilata di moda in costumi caratteristici.

L’ultima giornata, sabato 14 ottobre, si aprirà alle ore 9.00 con un torneo di calcio disputato presso i campi della Polivalente 87 e Gino Pini (via Ghiarone 185) di Modena , che vedrà opposte rappresentative universitarie degli Atenei di: Ancona, Bologna, Brescia, Ferrara, Modena-Reggio Emilia, Parma, Pavia, Perugia, Siena e Torino. Quindi la sera gran finale alle ore 21,00 con una “Festa di Gala”, che si trasferirà al Circolo ARCI di Castelvetro (MO) in via Costituzione 23. Qui, oltre alla premiazione delle squadre partecipanti al torneo calcistico, i presenti potranno scoprire ed essere trascinati sui ritmi e le musiche delle discoteche africane.

Per informazioni ci si può rivolgere a: asammodena@yahoo.it; oppure telefonare ai numeri 349/5467648 – 340/5131245 – 339/6343662.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy