• Google+
  • Commenta
2 ottobre 2006

Università del Massachussets: accordi con la regione Sardegna

Si è tenuto a Pula, in Sardegna, presso il parco scientifico e tecnologico Polaris, il convegno “Università e ricerca negli Usa: oSi è tenuto a Pula, in Sardegna, presso il parco scientifico e tecnologico Polaris, il convegno “Università e ricerca negli Usa: opportunità per l’alta formazione in Sardegna”. Al termine dell’incontro sono stati sottoscritti tre protocolli d’intesa tra la Regione Sardegna ed il prestigioso Mit di Boston – con 61 premi Nobel nella sua storia – l’università del Massachussets e lo stato del Rhode Island. Il fine è quello di favorire programmi di interesse comune tra le parti con il coinvolgimento dei sardi che vivono negli Stati Uniti – circa duemila-. "Occorre cogliere le opportunità offerte dalla globalizzazione – ha puntualizzato l’assessore alla regione Sardegna Maddalena Salerno, tra i firmatari dei protocolli – in termini di interazione reciproca e di più forti scambi culturali. In questo senso l’amministrazione regionale sta avviando una rivoluzione in tutti i campi: innovazione e sviluppo in una Sardegna che valorizza in primo luogo le sue risorse umane". Via libera, dunque, a stage, scambi di studenti e di ricercatori, seminari e conferenze. Nei protocolli si evidenzia chiaramente come i firmatari “….si adopereranno per lavorare insieme al fine di migliorare gli scambi di informazioni e conoscenze tra le due comunità, nell’identificare potenziali aree di collaborazione e partenariato". Durante il convegno è stato presentato inoltre il progetto Una vetrina della Sardegna". L’ iniziativa mira a promuovere la cultura e le risorse del territorio sardo all’estero attraverso la creazione di una rete di sportelli informativi . Questi favoriranno i contatti tra i sardi residenti nell’isola e le comunità sarde emigrate all’estero.

Google+
© Riproduzione Riservata