• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2011

Ateneo di Bergamo: futuro incerto

Riduzioni di fondi per l’Università di Bergamo. Il Rettore Stefano Paleari ha presentato il bilancio di previsione dell’anno 2012 agli sponsor dell’Ateneo orobico, che non è tra i migliori.

Infatti non sono arrivati soldi dal Ministero dell’Istruzione per l’anno in corso, e il rettore, senza celare la realtà, ha denunciato la situazione che si prospetta negli anni prossimi: ancora tagli.

Se per questo anno accademico l’Università del bergamasco non ha ricevuto ancora i fondi, Paleari fa il punto sulla situazione critica del paese. I fondi arrivati all’ FFO sono pari all’8,5%. Un buco di 600 milioni di euro, chiaramente a rimetterci saranno gli studenti con rette in continuo aumento.

Alla luce di questa previsione di tagli lineari – sono le parole del direttore amministrativo Giuseppe Giovanellinon è ipotizzabile pensare di poter continuare a chiudere i bilanci in equilibrio.

Per quest’anno la riduzione dei fondi statali passati da 35 milioni a 33,6 milioni di euro è stata compensata dall’aumento della contribuzione studentesca pari a 14,1 milioni di euro“.

Per il 2013 la situazione non è migliore, i tagli previsti all’Università italiana saranno del 4,9%. E per il 2012 il rettore annuncia che, non avendo a disposizione i fondi dello stato, le tasse potrebbero salire, come già stato approvato all’inizio dell’anno accademico dell’ateneo di Bergamo.

Per il 2013, invece, il rettore dichiara di non voler aumentare ulteriormente la tassa d’iscrizione. Se l’ateneo non dovesse ricevere i dovuti finanziamenti non sarà un futuro roseo.

Danilo Ruberto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy