• Google+
  • Commenta
23 dicembre 2011

Canada: sì ai test per vaccino contro l’Aids

Positiva la decisione della FDA (Food and Drugs Administration) riguardante i test sull’uomo del vaccino contro l’Hiv.

Lo conferma un comunicato dell’Università del West Ontario, in Canada, dove tra un mese comincerà la sperimentazione del vaccino su 40 pazienti affetti da Aids.

Realizzato da un gruppo di ricercatori, guidati dal dott. Chil-Yong Kang, con la collaborazione di un’industria privata, il vaccino ha già il brevetto ed ha richiesto 10 anni e 10 milioni di dollari per la sua realizzazione.

La tecnica utilizzata per ottenerlo si avvicina molto a quella classica utilizzata per creare anche altri tipi di vaccini: infatti, i ricercatori hanno modificato geneticamente l’intero virus, rendendolo innocuo.

Al momento l’ateneo canadese parla solo di una prima fase della sperimentazione, ma se questa dovesse ottenere risultati positivi saranno già pronte le fasi successive, durante le quali il vaccino sarà somministrato a 600 volontari ad alto rischio e poi a 6 mila volontari, tutti assolutamente non infetti.

Il costo delle prime due fasi della sperimentazione sarà di 100 milioni di dollari circa.

Ad oggi, nel mondo le sperimentazioni di vaccini contro l’Hiv sono davvero di numero ristretto: fra le poche ricerche è necessario segnalarne una italiana, che sta lavorando in particolar modo su una specifica proteina del virus.

Il dott. Kang, coordinatore della ricerca, afferma a tal proposito: “L’approvazione della FDA per questa sperimentazione è davvero significativa. Questo vaccino potrebbe salvare milioni di vite che ogni giorno nel mondo soffrono a causa di questa terribile malattia“.

Bianca Crivelli

Google+
© Riproduzione Riservata