• Google+
  • Commenta
14 dicembre 2011

UniBz: JazzJam prenatalizia all‘Università

Si rafforza la collaborazione tra la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano ed il Südtirol Jazzfestival Alto Adige: in vista dei 30 anni del festival un gruppo di studenti, guidati dal prof. Antonino Benincasa, sta elaborando idee per dare alla manifestazione una nuova immagine. I risultati di questo lavoro saranno presentati mercoledì 21 dicembre in Università, dove si svolgerà per l’occasione una JazzJam prenatalizia. La musica comincerà alle 17.30 – tutti sono invitati.Già l’immagine del festival 2011 era stata curata da uno studente della Facoltà
di Design e Arti. Ora il prof. Benincasa ed un gruppo di studenti stanno lavorando all’immagine del 30esimo anniversario del festival, che coinvolgerà tutto l’Alto Adige dal 29 giugno al 8 luglio 2012 con suoni dissonanti, variopinti ed insoliti.

I progetti così elaborati saranno presentati mercoledì 21 dicembre a partire dalle ore 17.30 nello spazio di lettura davanti all’entrata della Biblioteca della Libera Università di Bolzano. La JazzJam arricchirà di suoni le idee che verranno illustrate dagli studenti e dal prof. Benincasa.

La musica sarà quella di giovani artisti emergenti della scena locale: i bolzanini Matteo Cuzzolin, Marco Stagni ed Andrea Polato, dopo un soggiorno a Berlino durato qualche mese, hanno dato vita al progetto „Fatish“, che li ha portati in tournee in Italia ed all’estero, nonché a partecipare al Jazzfestival 2011 (una delle esibizioni si è svolta in piazza Walther).

Alla JazzJam prenatalizia sono invitati tutti gli interessati. L’inizio è previsto per le 17.30.

Google+
© Riproduzione Riservata