• Google+
  • Commenta
1 Maggio 2012

La Sardegna vuole l’indipendenza. Favorevoli 4 sardi su 10

La Sardegna
La Sardegna

La Sardegna

La Sardegna, isola italiana bagnata completamente dal mare, con la sua bandiera che raffigura i quattro mori, vorrebbe la propria indipendenza.

L’autonomia regionale è un discorso passato ormai, infatti se buona parte della popolazione sarda si accontenterebbe di un governo locale con più poteri, l’altra parte vorrebbe l’indipendenza. Secondo una ricerca condotta dall’Università di Cagliari, 4 sardi su 10 sono favorevoli a distaccarsi dall’Italia e dichiarare la propria indipendenza.

I dati sono stati resi noti ad Edimburgo in Scozia e questo non è un caso. Da sempre la Sardegna vede la Scozia come il simbolo della ricerca dell’indipendenza dal potere di Londra. Cosa spinge i sardi a desiderare la propria terra?

Il sondaggio aveva il compito di delineare la percezione politica della regione attraverso un test con 40 domande su identità, autonomia ed istituzioni. Ma i risultati ottenuti su un campionario di sei mila persone sono stati davvero inaspettati. La prima motivazione che spinge i sardi a chiedere e desiderare l’indipendenza è l’attaccamento alla propria terra.

Il test messo a punto da Gianmario Dimurro, docente di Diritto Costituzionale all’Università di Cagliari, è stato un modo esplicito per capire cosa pensava il popolo sardo dell’attuale situazione. Nel complesso, di quel 40% di individui che hanno risposto al questionario, circa il 30% preferirebbe l’indipendenza dall’Italia pur rimanendo nell’Unione Europea e il restante 10% totale autonomia dall’Italia e dall’UE.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy