• Google+
  • Commenta
25 giugno 2012

Dall’Italia in Thailandia: dalle stalle alle stelle la carriera di Alessandro

Basta inseguirli i sogni per poterli raggiungere! Questa non è che una frase retorica, per molti patetica e poco originale, forse semplice da pronunciare ma poco semplice da mettere in pratica ! E’ la storia di Alessandro Stasi che può essere portatrice di questo messaggio e sarà in grado di aprire un varco di speranza in ognuno di noi, giovani studenti che guardando al loro futuro riescono ad intravedere solo una marea di punti interrogativi.

Ad Alessandro, giovane ragazzino alle prese con la scelta del liceo o nel dubbio di intraprendere la carriera universitaria, gli veniva consigliato di avviarsi ad un percorso professionale. Non era considerato in grado di poter studiare, di poter fare della sua intelligenza il suo pane quotidiano. Eppure diede ascolto alla sua vocazione, e con un discreto 108 ha portando a compimento il suo corso di studi in Giurisprudenza, presso l’Università di Napoli Federico II ,nella quale decise di ottenere anche un titolo specialistico.

Con una modesta media del 27, Alessandro ha l’opportunità di richiedere una borsa di studio al suo ateneo, facendo parte di una famiglia numerosa e portata avanti dall’umile stipendio della madre insegnante. Risulta idoneo ma non meritevole e sarà questo che lo spingerà oltre il suo paese, oltre i confini di quell’Italia che pare non volesse aiutarlo nel raggiungimento dei suoi obiettivi.

Senza pensarci due volte, il giovane giurista in seguito ad accurate ricerche ,decide di iscriversi all’Università di Nizza, e con pochi soldi in tasca ma tanta voglia di realizzarsi riuscirà a completare il suo titolo di laurea grazie anche e sopratutto alle agevolazioni garantite dallo stato francese per l’abitazione e alle borse di studio basate sul merito. Forte del suo bagaglio di conoscenze ottiene due master e vola in Gran Bretagna dove, superata la difficoltà iniziale per la scarsa conoscenza dell’Inglese, diverrà a tutti gli effetti legal counsellor !

La caparbietà di Alessandro lo porterà a scegliere l’ardua strada del dottorato, e oggi insegna business law presso l’Asian University, una prestigiosa università thailandese. A 29 anni dunque un ragazzo scoraggiato da qualsiasi professore, demoralizzato dagli inesistenti sostegni economici del suo paese ha un curriculum invidiabile e una strada sempre più in salita.

Sfortuna o destino, giustificate come più vi piace i vostri insuccessi ma siate sinceri con voi stessi e ammettete che siamo noi gli artefici della nostra vita!

 

Google+
© Riproduzione Riservata