• Google+
  • Commenta
11 giugno 2012

Rettifica: I Pirati vogliono l’Università gratis!

In merito al  mio articolo pubblicato il 7/06/2012  riguardante “I Pirati vogliono L’Università gratis”, anche se nella pagina di Marco Manuel Marsili, scorrendo tra i vari dati curriculari, nella voce Capacità e Competenze politiche viene riportata questa dicitura: “Nell’ottobre 2011 è tra i fondatori del Partito Pirata e diventa Portavoce del movimento”, bisogna ritenere la notizia inesatta.

Infatti, il giudice di Milano ha ordinato al movimento Pirate Party e a Marco Marsili la cessazione dell’uso di ogni forma e contesto dei nomi Partito Pirata, Pirateparty e/o Pirate Party, anche come nome di dominio Internet. Inoltre, il movimento politico dovrà  abbandonare il segno grafico della vela rigonfia verso destra, inserita in un cerchio (in quanto uguale al simbolo del vero Partito Pirata Italiano). Sebbene anche la stessa dichiarazione di Marsili, riguardante l’università gratis, riportata nel mio articolo non oltraggiava o insultava o indignava nessuno, chiedo scusa a tutti. Dagli iscritti al partito e soprattutto a Gianni Magini che gentilmente mi ha fatto notare l’inesattezza della notizia, ai rappresentati del Partito Pirata Italiano e allo stesso mio giornale, che gode di una buonissima reputazione.

Google+
© Riproduzione Riservata