• Google+
  • Commenta
14 settembre 2012

Come diventare giornalista: le Scuole di Giornalismo

Settembre è mese di esami e test d’ingresso, per chi terminato il liceo decide di iscriversi all’università ma anche per i neo-laureati di una triennale che puntano ad ottenere anche la laurea magistrale.

C’è poi una categoria di ragazzi e ragazze che dall’università non ha più nulla da chiedere e decide di tentare la sorte partecipando alle prove di selezione di un Master, tra questi i Master in Giornalismo.

In Italia le Scuole di Giornalismo, nascono nel 1990 attirando da subito un alto numero di studenti, che vedono nell’opportunità di frequentare le Scuole di Giornalismo, che sostituisce il praticantato, la via più veloce per l’iscrizione all’albo ed ottenere, quindi, l’accesso alla professione di giornalista. Nel corso degli anni, però, il numero di Master in Giornalismo convenzionati con l’Ordine dei Giornalisti Nazionale (condizione necessaria affinché il biennio del master possa sostituire completamente il praticantato) è andato sempre più calando. Ad oggi, infatti, si contano 14 Scuole, tra cui ben tre risultano, attualmente, non attive.

Proprio questo mese, inoltre, si sono svolte e si stanno svolgendo le prove di selezione per l’accesso al Master. La Scuola di Giornalismo di Perugia, convenzionata con la RAI, così come la Walter Tobagi di Milano, hanno già provveduto a far sostenere le prove scritte (con gli orali che si terranno a partire dal 19 settembre per la scuola milanese e dal 24 per il master di Perugia). Alla Cattolica di Milano si sosterranno i test scritti il 17 settembre, mentre per altre Scuole, come l’IFG di Urbino (che ha riaperto il bando fino al 21 settembre) o il Corep di Torino le selezioni sono previste ad Ottobre.

Le prove di selezione alle Scuole di Giornalismo, quindi, il cui svolgimento è lo stesso da Scuola a Scuola, si dividono in due prove: scritto ed orale. La prima prova consiste nello svolgimento di un tema di attualità (scelto tra quelli proposti dalla commissione), una sintesi di vari lanci d’agenzia o di un singolo articolo, un quiz a risposta multipla su domande di cultura generale (dalla storia, al diritto, allo spettacolo ecc…). Coloro che superassero la prima prova si dovranno poi cimentare con l’orale, diviso in un colloquio volto ad accertare la conoscenza della lingua inglese (considerata indispensabile per lo svolgimento del mestiere da giornalista) e poi un ulteriore colloquio, con la commissione giudicante, che ha il compito di stabilire l’adeguata preparazione del candidato su tematiche di attualità politica, economica, di storia, spettacolo ecc… I primi X candidati (il numero di ammessi cambia a seconda del bando di ammissione di ogni scuola) potranno procedere all’immatricolazione e proiettarsi verso la professione giornalistica.

Detto questo, va anche sottolineato il gravoso dispendio economico che il frequentare le Scuole di Giornalismo si porta dietro: già soltanto per partecipare alle selezioni, alcuni master, richiedono cifre che non tutti i candidati possono sostenere, se ci aggiungessimo anche i costi relativi agli spostamenti (per chi deve raggiungere la sede della Scuola) raggiungeremmo cifre proibitive ai più. La stessa quota per il biennio, nel caso in cui si superassero le selezioni, rappresenta un ostacolo e una prima selezione. Anche se, c’è da dirlo, le Scuole di Giornalismo mettono a disposizione degli studenti meritevoli consistenti borse di studio, che in alcuni casi vanno a coprire totalmente i costi per il biennio, ammortizzando di molto le spese.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy