• Google+
  • Commenta
2 aprile 2014

Alla Sssup riabilitazione delle persone con lesioni al midollo

Fondazione Conservatorio Santa Chiara


Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna di Pisa – Il 5 aprile convegno per la “Giornata nazionale” di chi vive questa condizione: tavola rotonda con Federico Gelli, Luigi Marroni, Carlo Rinaldo Tomassini, Rocco Damone, Marco Filippeschi e dimostrazione dell’utilizzo dell’esoscheletro sviluppato da Azienda ospedaliera universitaria pisana e Istituto di BioRobotica della Sssup

Scuola Normale Superiore

Scuola Normale Superiore

Per la riabilitazione delle persone con lesioni al midollo spinale oggi sono disponibili trattamenti innovativi: ricerca e utilizzo di sistemi robotici contribuiscono a migliorare qualità della vita e autonomia

 “Trattamenti innovativi nella riabilitazione delle persone con lesioni del midollo spinale” è il titolo del convegno della Sssup di sabato 5 aprile 2014 (inizio ore 9.00, presso Hotel B&B via Scornigiana 1, Ospedaletto di Pisa) promosso in occasione della “Giornata nazionale della persona con lesione al midollo spinale”,  durante il quale sarà presentato il sistema robotico esoscheletrico (indossabile) per l’assistenza del cammino, realizzato dall’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna e dall’Azienda ospedaliera universitaria pisana, con una dimostrazione pratica del suo utilizzo, da parte di persone che hanno subito una lesione midollare.

Obiettivo della giornata di studio della Sssup è dimostrare come la ricerca scientifica, i trattamenti innovativi per la riabilitazione e l’utilizzo di sistemi robotici per l’assistenza al cammino possano contribuire, in maniera sinergica, a migliorare la qualità di vita e l’autonomia delle persone con lesione midollare. Il convegno del 5 aprile è promosso in maniera congiunta dall’Azienda ospedaliera universitaria pisana, con la partecipazione dell’Istituto di BioRobotica e di numerose istituzioni (dalla Regione Toscana al Comune di Pisa), con il coinvolgimento del mondo del volontariato e delle “onlus”, alcune delle quali saranno presentate proprio in occasione dell’appuntamento del 5 aprile.

Il programma della Sssup è particolarmente articolato e prevede la partecipazione di Federico Gelli (Deputato, membro della Commissione Affari Sociali e Sanità e Presidente del Cesvot – Centro Servizi Volontariato Toscana), dell’assessore regionale al diritto alla salute Luigi Marroni, del direttore generale dell’Azienda ospedaliera universitaria pisana Carlo Rinaldo Tomassini, del direttore generale dell’Ausl 5 Pisa Rocco Damone, del sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

I pazienti, i familiari e tutte le persone interessate a conoscere le problematiche connesse con le lesioni del midollo spinale sono le destinatarie di questa giornata in cui interventi e tavole rotonde si alterneranno alla demo del sistema robotico sviluppato dalla Sssup, in particolare dal ricercatore dell’istituto di BioRobotica ing. Stefano Mazzoleni insieme a Giulia Stampacchia, direttore della Sezione Dipartimentale “Centro Mielolesioni” dell’Azienda ospedaliera universitaria pisana. Il programma prevederà alle ore 9.30 la presentazione dell’associazione onlus Artim (Associazione per la ricerca e le terapie innovative per le mielolesioni), nata per promuovere la ricerca scientifica, la formazione, la conoscenza a favore dell’opinione pubblica sulle lesioni midollari che hanno non soltanto implicazioni di carattere diagnostico, terapeutico e riabilitativo, ma anche importanti implicazioni di carattere sociale, come l’accessibilità alle strutture e l’integrazione socio-lavorativa.

La giornata della Sssup sarà poi introdotta proprio dalla dott.ssa Giulia Stampacchia, direttore della Sezione dipartimentale “Centro mielolesioni” e responsabile scientifico del progetto di ricerca che ha ottenuto di recente il finanziamento nell’ambito del bando “Ricerca finalizzata e giovani ricercatori 2011-2012”, da parte del Ministero della Salute. Il progetto ha l’obiettivo di validare tecnologie innovative per la riabilitazione delle persone con lesioni midollari, utilizzando la robotica e la stimolazione elettrica funzionale, mediante una sperimentazione clinica in collaborazione con l’Unità spinale di Careggi e l’Istituto di BioRobotica della Sssup.

Il finanziamento consentirà di effettuare investimenti in risorse umane e strutturali per la riabilitazione delle persone con mielolesioni all’interno di un percorso riabilitativo regionale. In particolare, uno degli obiettivi da raggiungere è quello di disporre a Pisa, e per la prima volta in Toscana, di un sistema robotico esoscheletrico per il cammino dei mielolesi. Interverrà poi l’ing. Stefano Mazzoleni, il ricercatore dell‘Istituto di BioRobotica che collabora da anni con il “Centro mielolesi” con attività di ricerca mirate all’analisi dei meccanismi con cui la riabilitazione robotica e la stimolazione elettrica funzionale intervengono nel recupero del cammino dei mielolesi e allo sviluppo e validazione di sistemi innovativi per la riabilitazione e l’assistenza.

Un ulteriore intervento è affidato al dott. Gianluca Toniolo, vicepresidente dell’associazione “Artim”, chirurgo colo-proctologo ed endoscopista che, nel 2011, in seguito a un grave incidente stradale, ha subito una lesione del midollo spinale che lo ha costretto sulla sedia a rotelle: grazie ad una sedia “speciale” ha potuto riprendere l’attività di chirurgo endoscopista in sala operatoria e, in quell’occasione, presenterà la sua esperienza. Sempre in mattinata seguirà la tavola rotonda sulle “Associazioni per l’innovazione in sanità” a cui interverrà Federico Gelli (Deputato, membro della Commissione Affari Sociali e Sanità e Presidente del Cesvot – Centro Servizi Volontariato Toscana). Sono previsti interventi dell’assessore regionale al diritto alla salute Luigi Marroni, del direttore generale Azienda ospedaliera universitaria pisana Carlo Rinaldo Tomassini, del direttore generale Ausl 5 Pisa Rocco Damone e del sindaco di Pisa Marco Filippeschi. Alle 11 verrà quindi presentato il sistema robotico esoscheletrico per l’assistenza del cammino, realizzato dall’Istituto di BioRobotica della Sssup e dall’Azienda ospedaliera universitaria pisana, con la dimostrazione pratica dell’utilizzo del sistema.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy