• Google+
  • Commenta
2 maggio 2016

Storia della festa della mamma: origini data, significato e frasi

Storia della festa della mamma
Storia della festa della mamma

Storia della festa della mamma

La vera storia della festa della mamma: origini di questa data che si festeggia la seconda domenica di maggio, significato di quesa festa e frasi per la mamma, immagini e video.

Storia della festa della mamma: origini della data, significato della ricorrenza celebrata con frasi di auguri, lavoretti, fiori e idee regalo.

La storia della festa della mamma ha origini antiche.

La scelta della data in cui si dedicano lavoretti, frasi di auguri e regali alla mamma per dimostrarle il proprio affetto venne fatta diversi secoli fa.

Se nell’antichità era dedicata un’intera settimana alla celebrazione di questa figura, simbolicamente personificata dalla dea Rhea, in Inghilterra questo era il giorno in cui anche i più poveri potevano riabbracciare la loro madre.

In età moderna si diede un nuovo significato alla festività: negli Stati Uniti divenne l’occasione per celebrare anche gli ideali di pace e libertà. In Italia la ricorrenza è celebrata con poesie, lavoretti e frasi di auguri, ed è stata introdotta piuttosto recentemente. Infatti adulti e bambini hanno iniziato a dedicare biglietti di auguri alla mamma solo a partire dal 1957, anno in cui la data venne ufficializzata. Ma quand’è la festa della mamma, che giorno?

Vediamo quali sono le origini di questa ricorrenza, come si è evoluta è qual è la data festa della mamma in Italia e nel mondo. Ecco perchè questo giorno è celebrato in tutto il mondo, anche se in una data diversa.

Storia della festa della mamma: significato e origini della data, frasi auguri per la mamma

Frasi e aforismi per gli auguri alla mamma per Facebook e WhatsApp << scarica

Le prime testimonianze delle origini di questa ricorrenza risalgono all’Antica Grecia: la madre di tutti gli dei era Rhea, sposa di Crono. Quest’ultimo temeva che si avverasse un’antica profezia secondo la quale sarebbe stato spodestato da uno dei sui figli: Crono mangiava tutti i bambini che partoriva Rhea. La dea decise allora di partorire in segreto Zeus, e di dare in pasto al marito una pietra in fasce.

Il culto pagano divenne famoso anche in Asia Minore e nel resto dell’Occidente, ma i Romani erano soliti chiamare la dea Cibele. Nel mese di maggio si tenevano, per un’intera settimana, i festeggiamenti (Floralia) in onore di Cibele, che personificava Madre Terra e la natura che rinasce e fiorisce.

La storia della festa della mamma in Italia e nel resto del mondo subirà l’influenza delle celebrazioni cristiane. Infatti con l’avvento del Cristianesimo il culto di Cibele fu sostituito da quello di Maria, madre di Gesù. Successivamente alla Madonna sarà dedicato l’intero mese di maggio, mese in cui ricorre la data festa della mamma, almeno in Italia.

Infatti in Norvegia la ricorrenza cade la seconda domenica di febbraio, mentre in Gran Bretagna e Irlanda è la quarta domenica di quaresima. In gran parte dell’Europa dell’Est si festeggia l’8 marzo, mentre in molti paesi arabi cade il 21 marzo, primo giorno di primavera.

La vera storia della festa della mamma: dal 1600 ad oggi

Nel 1600 in Inghilterra si festeggiava il Mothering Sunday, ossia la Domenica della mamma. Era un giorno in cui ai bambini poveri che lavoravano in servizio nelle case dei più ricchi era concesso un giorno di riposo per stare insieme alle loro madri. Generalmente la data coincideva con la quarta domenica di quaresima.

Negli Stati Uniti la storia della festa della mamma ha auto inizio ufficialmente nel 1914, su proposta di Anna M. Jarvis. La donna era molto legata alla propria madre, e quando morì Anna inviò lettere a ministri e persone influenti affinché venisse istituita una festa nazionale per celebrare la mamma quando questa era ancora in vita. La prima volta che fu celebrata la ricorrenza in America fu nel maggio del 1908 nel Massachusetts, l’anno successivo fu la volta di Filadelfia per poi diventare festa nazionale. La fondatrice dell’evento si è sempre opposta al consumismo nato subito dopo l’ufficializzazione della festa, sottolineando che il vero significato risiedeva soprattutto nel trascorrere più tempo insieme all’amato genitore, e non nel regalare semplici fiori o biglietti con frasi di auguri.

La storia festa della mamma in Italia inizia nel 1940 quando Don Otello Migliosi festeggiava a Tordibetto di Assisi la figura materna, intesa anche come figura religiosa.

Immagini storia della festa della mamma

Immagini festa della mamma

Negli anni Cinquanta, poi, fu festeggiata la prima volta anche a Bordighera: nel 1956 l’iniziativa venne presa dal sindaco di allora, Raul Zaccari.

L’anno successivo, nel 1957, venne scelta la data della festa della mamma, ossia la seconda domenica di maggio.

Nel disegno di legge presentato nel dicembre 1958 fu ufficialmente istituita la festa ed ogni anno bambini e adulti dedicano alle loro mamme frasi di auguri, biglietti, lavoretti e fiori o piccole idee regalo.

Guarda video per la storia della festa della Mamma!


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy