• Google+
  • Commenta
5 luglio 2010

Seconda Università degli Studi di Napoli: Al via la quarta edizione delle Giornate Scientifiche di Ateneo

Oltre mille docenti e ricercatori, insieme ai loro collaboratori scientifici e tecnici, agli allievi dei corsi di dottorato e gli strutturati, si radunano per confrontarsi sulle ragioni, sulle modalità e sui risultati del loro fare ricerca. Si apre martedì 6 luglio la quarta edizione delle Giornate Scientifiche di Ateneo della Sun, un’occasione anche per il mondo della cultura, delle professioni, della produzione, per condividere attivamente la sua riflessione sulla ricerca scientifica, nata con l’obiettivo di consentire a tutti i ricercatori dell’Ateneo di contribuire a valutare lo stato e le prospettive della ricerca scientifica, la capacità di trasferire tecnologie e conoscenze e di promuovere innovazione. Anche l’edizione 2010 sta raccogliendo un grande interesse da parte di tutta la comunità scientifica. A confermarlo ci sono gli oltre 700 contributi che docenti, ricercatori, dottorandi e specializzandi della diverse Facoltà e Dipartimenti hanno preparato per queste giornate.

I contributi saranno articolati in circa 40 sessioni. Sei sono le sessioni dedicate ai dottori di ricerca, tra queste, saranno selezionati alcuni contributi particolarmente meritevoli per i quali è prevista una specifica menzione. Le sedi saranno Aversa, S. Maria Capua Vetere, Caserta, Napoli. Le GSA 2010 saranno inaugurate il giorno 6 luglio, alle ore 17,30 presso il complesso di S. Lorenzo ad Septimum ad Aversa con un incontro introduttivo alle GSA, in cui Tatiana Kirilova Kirova Componente della Commissione del Ministero dei Beni Culturali per i piani di gestione dei Siti Unesco e per i Sistemi Turistici Locali, terrà una lectio magistralis. A seguire, le tre giornate ad impostazione “tematica”, tese a favorire lo scambio e l’integrazione tra esperienze e competenze diversificate. Si proseguirà quindi con la giornata delle ”Scienze della Società e delle Relazioni”, (mattina del Mercoledì 7 luglio 2010, Complesso di S. Francesco in S. Maria Capua Vetere); la giornata delle “Scienze della Natura, della Innovazione Tecnologica e del Progetto” (mattina del Giovedì 8 luglio 2010, Polo Scientifico in via Vivaldi a Caserta); la giornata delle “Scienze della Vita e della Salute” (Venerdì 9 luglio 2010, ore 15.30, presso il Chiostro di S. Andrea delle Dame a Napoli), nel corso della quale è prevista una sessione speciale con la consegna delle pergamene e dei premi ai Dottori di ricerca.

Quattro le lezioni magistrali ulteriori che si succederanno nelle giornate dal 7 al 9 luglio: Domenico Silvestri dell’Università “L’Orientale” con una lectio dal titolo “Tra umano e troppo umano. A proposito di alcuni nomi dell’uomo nel mondo antico”; Carlo Bernardini, Professore Emerito dell’Università di Roma “La Sapienza” con una lectio dal titolo “Il ruolo dell’immaginazione nella fisica”; Giampiero Carosi dell’Università di Brescia e Franco Locatelli dell’Università di Pavia nella giornata conclusiva, con due lezioni dal titolo “La pandemia da HIV/AIDS ha 30 anni: riflessioni sulla peste del secolo” e “Cellule staminali mesenchimali: dalla biologia all’applicazione clinica”.

Google+
© Riproduzione Riservata