• Google+
  • Commenta
9 ottobre 2010

69° Congresso nazionale della Società di Ortopedia e Traumatologia dell’Italia Centrale

L’obiettivo del congresso è stato di “valutare i più recenti progressi fatti in materia di chirurgia ortopedica – si legge in una nota dei presidenti del meeting scientifico, professori Vincenzo Salini e Vittorio Calvisi – così come “di creare nuovi stimoli aprendo la discussione ad una serie di interventi maggiormente formativi e di fornire le linee guida per una gestione maggiormente corretta dei pazienti.

A tali scopi sono stati invitati a trasmettere le loro esperienze personaggi accreditati della chirurgia ortopedica, non solo italiana, facenti capo alla Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia dell’Italia Centrale, ma anche esperti nella gestione ed organizzazione in caso di eventi catastrofici.”

“Le fratture epifisarie e metafisarie e le lesioni osteocondrali appaiono di estrema importanza sia per il grande impatto sociale sia per l’evoluzione delle metodiche di trattamento degli ultimi anni che impongono una riflessione sulla corretta gestione dei trattamenti.

Abbiamo voluto implementare il programma originale- hanno continuato Salini e Calvisi – con una sessione dedicata alla traumatologia nel sisma: i tragici eventi del 6 Aprile 2009 mostrano quanto deve essere viva l’attenzione a delle eventualità, che se pur rare, necessitano di un intervento organizzato, capillare e all’avanguardia per assistere efficacemente la popolazione coinvolta. “

I Presidenti Onorari del Congresso sono stati i professori Claudio Alberto Orso e Luigi Romanin.

Lucia Iorio

Google+
© Riproduzione Riservata