• Google+
  • Commenta
26 novembre 2010

Università di Catania: costruire la pace, diritto e legalità in difesa dell’uomo.

Venerdì 26 e sabato 27 novembre, nel Salone del Vescovado di Ragusa, prosegue il ciclo di lezioni della Cattedra di Dialogo tra le Culture con l’apertura del secondo modulo: Costruire la pace: Diritto e legalità in difesa dell’uomo, realizzato in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati della provincia di Ragusa.

Il corso intende affrontare la questione antropologica in chiave multi e trans-disciplinare, intercettando le prospettive e le domande di senso poste dalle tradizioni ebraica, cristiana e islamica, a confronto con le problematiche emergenti dall’odierno contesto multiculturale.

Il pomeriggio di venerdì 26 (15:30-18.30), il prof. Giuseppe Ruggieri, docente allo Studio Teologico San Paolo di Catania, terrà una lezione dal titolo: L’altro, lo straniero, il diverso: riflessioni biblico-teologiche. Sabato alle 9.30 riprenderanno i lavori con i Percorsi tra Antropologia e Diritto. Il dott. Giorgio Assenza relazionerà sul tema “Diritti e convivenza pacifica tra identità culturali diverse”, mentre il dott. Enrico Platania illustrerà alcuni aspetti sociali con un intervento sulla “Tutela della persona in una società multi-etnica: esperienze nel contesto ibleo”.
La teologia entrerà così in dialogo con le Scienze del Diritto e con l’esperienza di professionisti chiamati ad impegnarsi quotidianamente nella loro professione per il rispetto dei diritti e della dignità dell’uomo, tenendo conto della complessa società in cui viviamo. Seguiranno un dibattito e un confronto aperto sui temi trattati.

La Cattedra di Dialogo tra le Culture è promossa nella sede di Ragusa dalla Facoltà Teologica “San Bonaventura” di Roma dei Francescani Conventuali, in collaborazione con l’Istituto Teologico Ibleo di Ragusa, l’Università di Catania, la Facoltà di Scienze dell’educazione dell’Università di Bergamo e l’UCIIM Regione Sicilia.
Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.dialogotraculture.it.

Google+
© Riproduzione Riservata