• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2010

Scuola e Università di qualità per costruire il futuro in Calabria e in Italia

Il dialogo rappresenta il modo migliore per parlare di tutti i problemi che possono riguardare la collettività. Questo è segno di personalità perchè consente al singolo di uscire da gusto dell’ignoranza che potrebbe essere evidenziata quando si manifesta la mancanza del confronto.

Tutto deve essere portato al dialogo. Tutti gli argomenti meritano di essere approfonditi; niente e nessuno può impedirci di confrontarci con il prossimo. Dalla collaborazione, può nascere qualcosa di positivo, di affascinante. Un progetto che proprio per la sua bontà deve essere portato avanti con volontà e tenacia.

Sì perchè ogni confronto deve essere pensato come un progetto da portare a termine per la risoluzione del problema che si è scelto di analizzare.

Con questo spirito, si è tenuto il giorno 3 Dicembre 2010 all’Università degli Studi di Reggio Calabria il convegno ” Scuola e Università di qualità per costruire il futuro in Calabria e in Italia”.

il Convegno nasce dalla volontà del mondo accademico di analizzare la problematica dell’istruzione che riguarda il nostro Paese. Il diritto all’Istruzione è previsto anche nella nostra Carta Costituzionale ma in questo periodo di transizione sono sempre di più i malumori da parte dei numerosi addetti ai lavori, docenti, ricercatori, e semplici studenti universitari.

Questo incontro – sostiene il prof Bruni Sergio (docente all’università della Calabria)-. servirà ad evidenziare il periodo critico che tutti gli atenei stanno attraversando. Mi auguro che nell’analizzare questa tematica si possa evidenziare lo spirito costruttivo di tutti gli studenti in modo da creare una sola voce con il resto dei docenti. E’ solo con la positività ed il dialogo che i problemi possono essere risolti tutelando gli interessi della collettività studentesca e lavoratrice“.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata