• Google+
  • Commenta
25 gennaio 2011

Università di Parma : contributi per studenti svantaggiati da Fondazione Intesa Sanpaolo

Scade lunedì 28 febbraio 2011 il bando di concorso per l’assegnazione di contributi a favore di studenti dell’Ateneo di Parma che si trovino in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in difficoltà economica, istituito dalla Fondazione Intesa Sanpaolo in collaborazione con l’Università degli Studi di Parma.

I contributi, di importo compreso tra 2.000 e 3.000 euro, potranno essere richiesti da chi si trova nelle seguenti condizioni:

– studenti che si siano venuti a trovare in gravi situazioni economiche per un notevole aumento delle spese sostenute o per una notevole diminuzione del reddito a disposizione (disoccupazione, cassa integrazione, fallimento, licenziamento ecc., morte del soggetto principale percettore di reddito con riferimento ai componenti dell’intero nucleo familiare);
– malattie che abbiano colpito lo studente o uno o più familiari pregiudicandone il curriculum scolastico/accademico;
– incidenti, interventi chirurgici, cure riabilitative costose, anche per un membro del nucleo familiare;
– altre situazioni di svantaggio aventi particolare rilievo, debitamente documentate;
– studenti che abbiano contratto matrimonio nell’ultimo anno ed abbiano quindi costituito un nuovo nucleo familiare;
– studentesse nel primo anno di nascita di un figlio.

Potranno presentare domanda gli studenti iscritti a un corso di laurea triennale dal 2° anno di iscrizione fino al 1° anno di fuori corso o a un corso di laurea magistrale dal 1° anno di iscrizione fino al 1° anno di fuori corso, e che abbiano un indicatore ISEEU entro la soglia di € 15.000.

Per informazioni contattare:
Servizio Contributi e Diritto allo Studio:
piazzale Barezzi 3 – 43121 Parma
0521/034090, sertasse@unipr.it
Orari di apertura al pubblico: martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Google+
© Riproduzione Riservata