• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2011

Verdiana e Ragapelli family omaggiano Mia Martini

l’artista calabrese accompagnata dall’ associazioen Ragapelli Fmily il 4 Febbraio sarà presso il teatro Morelli di Cosenza a rendere omaggio a Mia Martini presentando un disco che contiene alcuni brani rielaborati della defunta cantante calabrese.Il 4 febbraio 2011 alle 22, presso il teatro Morelli Di Cosenza prende il via la stagione teatrale e musicale dell’associazione Ragapelli family, evento inserito nel cartellone artistico dello stesso teatro.

La serata è dedicata alla presentazione della prima produzione artistica dell’associazione: ”Immensamente mia; Verdiana canta Mimì”, incisa e realizzata negli studi della Sound on sound record di Paolo Scarpino. Sul palco si esibiranno Verdiana Zangaro voce e chitarra acustica, Biagio Greco presidente della Ragapelli che accompagnerà la voce della giovane cantante alla batteria e ai Glonkenspiel, Franco Caccuri al basso, Massimo Garritano: chitarre, bouzuky, live elettronics.

Il concerto prevede Un set unico in cui prenderanno forma, ulteriormente riarrangiati, tutti i 9 brani contenuti nel disco più altri successi che hanno reso l’artista calabrese, un’artista internazionale. Il disco – di cui alcuni estratti sono stati presentati in anteprima al Premio Mia Martini 2010 – propone una rielaborazione del materiale musicale portato al successo da Mimì. I brani, interamente riarrangiati dall’eccellente chitarrista Massimo Garritano, sono interpretati da Verdiana.

Una produzione, quindi, interamente calabrese, che da il giusto omaggio a una delle più importanti voci del nostro scenario artistico, l’indimenticata Mia Martini, pietra militare della musica italiana e internazionale. Un evento da seguire, poiché mette in evidenza talenti calabresi di indiscutibile valore e consente di riascoltare i brani in una nuova veste.

Difatti gli artisti non si sono limitati a riprodurre le musiche e i brani della cantante calabrese, ma hanno elaborato uno stile originale e personale. La calda ed elegante voce di Verdiana, infatti, si fonde con note etniche scandite dal ritmo della batteria e suoni melodiosi degli strumenti a corda, per approdare in alcuni pezzi alle melodie del jazz.

Il desiderio di cimentarsi in un lavoro talmente ambizioso da parte dei componenti del gruppo, nasce dal forte amore per la musica, ma anche e soprattutto dal desiderio di non dimenticare le proprie radici offrendo, al contempo, l’opportunità di riappropriarsi di un simbolo tutto calabrese che, prima di essere interprete di canzoni, era una che le viveva intensamente, le interiorizzava con quel misto di dolcezza, di rabbia e di grinta che da sempre ha caratterizzato la sua voce.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy