• Google+
  • Commenta
1 febbraio 2011

Il cappello al cinema: una mostra alla Triennale di Milano

A Milano una mostra dedicata a Borsalino, una delle più prestigiose marche di cappelli che hanno lavorato a stretto contatto con il cinema di ieri e di oggi.Ancora una volta la moda incontra il cinema, questa volta in occasione della Triennale di Milano. Fino al 20 Marzo sarà possibile gustare la mostra dedicata a Borsalino, un marchio made in Italy che ha dedicato una vita intera ai cappelli, accessorio sempre molto diffuso e affascinante in tutte le sue varianti.
L’azienda di Alessandria racconterà la sua storia e le sue creazioni di maggiore bellezza e originalità all’interno della mostra “Il cinema con il cappello. Borsalino e altre storie”, focalizzando l’attenzione sul rapporto cappello e cinema, che dura con successo da decenni.

La mostra, realizzata dallo Studio Masoero / Tondo Architetti e la collaborazione del critico cinematografico Gianni Canova ed Elisa Fulco, curatrice della Fondazione Borsalino, è stata organizzata in cinque nuclei tematici, che , attraverso filmati, foto e altre tecniche multimediali d’avanguardia, riescono a creare un percorso molto emozionante e curioso per il visitatore.

Il legame tra il cappello e le sue infinite forme e la settima arte è facile da trovare in molti film contemporanei, ma soprattutto in film classici, che nella storia del cinema sono diventati veri e propri capolavori e manifesto di generazioni ed epoche diverse.
A Milano si ricordano questi classici attraverso la moda, una delle industrie più sviluppate della città, e si fa un omaggio ad una delle firme più importante del settore come Borsalino, che corona tanti anni di carriera con una mostra completa ed unica che permette alla gente di avvicinarsi e conoscere di più questa azienda italiana che porta il nostro talento anche all’estero.

Letizia Rogolino

Google+
© Riproduzione Riservata