• Google+
  • Commenta
28 marzo 2011

“Libertà religiosa tra fondamentalismi e laicità”. L’unione giuristi cattolici si confronta su questo tema

“Bisogna recuperare la dimensione del confronto. Ogni pensiero, di qualsiasi individuo, deve essere rispettato, e nel contempo non deve essere manifestato alla folla con modalità che non sono consone al saper vivere civile”.

Con queste parole lo scorso 24 marzo 2011 il prof Stanzione, docente presso l’Università degli Studi di Salerno, ha dato il via alla conferenza organizzata dall’Unione Giuristi Cattolici, svoltasi nei saloni del palazzo vescovile di Avellino.

Il tema sul quale si è incentrato l’incontro è stato il seguente ” Libertà religiosa tra fondamentalismi e laicità”.

Alla conferenza ha partecipato oltre al prof Stanzione, anche il prof Sica docente anch’egli presso l’ateneo salernitano.

La profondità del tema, ha dato modo ai relatori di effettuare numerosi riferimenti sia giuridici sia attinenti all’etica con il quale il tema della religione viene affrontato.

A fine dibattito queste sono le impressioni che il prof Sica ci ha rilasciato:

” La religione porta con se numerosi spunti di indagine e di inchiesta. Essa può essere legata alle vicende del nostro agire quotidiano. E’ importante inquadrare la tematica mettendo in forte risalto il legame che intercorre tra religione e laicità. La libertà religiosa ha radici storiche e non a caso è stata riconosciuta come imprescindibile per la creazione di una società civile. Non a caso tale libertà ha acquisito un crisma di giuridicità essendo stata inserita dal nostro legislatore, nella Carta costituzionale.
Il convegno che è stato svolto ha cercato di individuare i punti di contatto tra laicità e religione.
I temi del fondamentalismo e della laicità, sono poi penetranti all’interno della tematica religiosa. Credo però che entrambi i fenomeni non possano trovare una giusta collocazione perchè anch’essi legati alle vicende sociali e quindi passibili di modificazioni. Bisogna però individuare se è possibile dei punti fermi dai quali partire per analizzare anche in futuro le vicende di un tema così attuale”
.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy