• Google+
  • Commenta
17 marzo 2011

Sperimentazione di nuovi farmaci su volontari sani e pazienti: una nuova opportunità per la salute e la ricerca in Sardegna

La medicina ha salvato spesso molti individui che purtroppo erano stati colpiti da diversi malanni fisici o mentali. Nonostante ad oggi si possono contare risultati della ricerca scientifica alquanto soddisfacenti, la stessa non si è fermata anzi, sono sempre di più le sperimentazioni che vengono pensate e quasi sempre concretamente portate a termine per soddisfare le richieste di numerose persone in cerca di qualche cura per alleviare i diversi dolori che derivano dagli infortuni o addirittura dalle malattie.

L’intero apparato medico è spesso legato anche al sapere tecnico degli addetti ai lavori, i quali, cercano di alleviare le sofferenze del paziente per portarlo a fine percorso ad ottenere la guarigione tanto desiderata.

La sperimentazione di diverse misure di prevenzione è sempre in voga. Anzi, in Sardegna in collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari è partita una iniziativa tanto lodevole quanto unica nel suo genere.

“La sperimentazione di nuovi farmaci su volontari sani e pazienti: una nuova opportunità per la salute e la ricerca in Sardegna”.

E’ questo il motto o per meglio dire il titolo che gli organizzatori hanno voluto dare a questa nuova sfida scientifica. Il lavoro è stato pensato ed ideato da Fase 1 srl (società della regione Sardegna che punta tramite la ricerca clinica a sviluppare nuovi farmaci per la cura di patologie complesse)

Queste le parole della dott.ssa. Raffaella Origa ( medico sperimentale di Fase 1 srl e ideatrice insieme ad altri colleghi dell’iniziativa).

Ci sentiamo in dovere – parlo anche e soprattutto a nome dello staff di colleghi e medici – di cercare qualcosa che possa alleviare il paziente nel suo percorso riabilitativo. Questa sperimentazione è importante perchè coinvolge sempre più persone che in questo modo aiutano direttamente il prossimo in difficoltà. E’ importante far sentire il sostegno in questi momenti. Questo dimostra che i problemi legati alla medicina sono sempre attuali e richiedono l’aiuto di tutti“.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy