• Google+
  • Commenta
24 marzo 2011

Unict: toni accesi all’incontro con l’Amministrazione

Già in programma ormai da giorni (dal ventidue febbraio, giorno in cui si era tenuta l’Assemblea sul tema), si è svolto oggi l’incontro con l’Amministrazione dell’Università di Catania. Varie le personalità presenti e appartenenti alle varie aree di interesse.

Per la parte pubblica ha partecipato all’incontro prof. Bruno Caruso, in veste di delegato del Rettore purtroppo assente. Sempre per la stessa area presenti anche la Sig. Lo Faro ed il dott. Lorenzo Piscione. Non potevano mancare ovviamente i sindacati. Per la parte sindacale, dunque, erano presenti tutte le possibili sigle, ma anche il Segretario Generale Nazionale della UIL RUA, Alberto Civica, in rappresentanza delle segreterie nazionali di categoria di CGIL e CISL.

I toni dell’incontro non sono stati per niente morbidi e dolci, al contrario, fin da subito, gli scambi tra le parti sono apparsi accesi e con elevati toni di scontro. Ciò è accaduto senza dubbio per la chiara intransigenza e il fare alquanto “rigido” delle persone appartenenti alla rappresentanza pubblica. Parallelamente all’intransigenza dei “pubblici”, il fare esasperato dei rappresentanti sindacali. I toni si sono fatti talmente accesi ed allarmati che ad un certo punto pare le parti stessero addirittura per abbandonare il tavolo di discussione.

I sindacati non hanno mancato di buttare sullo stesso tavolo il tema delle scarsissime risorse destinate al FUA, ovviamente calcolate dall’Amministrazione, nonché il fare della stessa amministrazione non proprio certosina nelle more della ripresa della contrattazione. Altro argomento oggetto di scontri, la distribuzione delle quote per lo straordinario, a quanto pare fatta in maniera poco corretta, dopo aver concordato l’incontro con le OO.SS. Fortunatamente si è riuscito a placare e a tenere a bada la discussione e gli accesi animi dei partecipanti, grazie alla capacità moderatrice del segretario nazionale presente.

L’incontro così conclusosi ha portato al rilascio di queste decisioni ed intenti da porre in essere nel prossimo futuro:
1) Azzeramento della preintesa del febbraio 2010 e riconferma dell’indennità mensile ai valori del 2009 per tutto il 2010 e il 2011;

2) fornitura di tutta la documentazione ed eventuale ricalcolo del FUA 2010 a valere anche per il 2011;

3) recupero delle somme, se dovute, destinate alla PEV e alla PEO ed avvio delle procedure nel rispetto dei vincoli normativi e delle eventuali risorse ad esse riservate.

Deciso, inoltre, nella stessa sede, di fissare un prossimo incontro.
Quest’ultimo si terrà il 7 aprile p.v. e anche stavolta dovranno essere presenti i segretari nazionali.

L’oggetto di questo incontro sarà la ridefinizione e la formalizzazione dei termini della contrattazione integrativa afferenti agli anni 2010/2012 (da normativa).

Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy