• Google+
  • Commenta
15 marzo 2011

Università di Udine:Maseri presidente organo Azienda Ospedaliero Universitaria

«Un nuovo importante passo nel percorso di costruzione e arricchimento dell’Azienda Ospedaliero Universitaria “S. Maria della Misericordia” di Udine». Così il rettore dell’università di Udine, Cristiana Compagno, e il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, definiscono l’intesa sul nome del professor Attilio Maseri quale nuovo presidente dell’organo di indirizzo dell’Azienda. Friulano, cardiologo e scienziato noto in tutto il mondo, Maseri sostituisce in questo importante incarico l’onorevole Gabriele Renzulli, giunto alla scadenza del suo mandato. La formalizzazione della nomina avverrà nei prossimi giorni; l’occasione sarà anche momento di presentazione pubblica del nuovo presidente e del rinnovato organo di indirizzo.

«La figura del professor Maseri – sottolineano Compagno e Tondo – testimonia in modo esemplare come la sintesi tra ricerca, didattica e assistenza possa raggiungere risultati di altissimo livello sul piano internazionale. Con la sua esperienza, Maseri potrà contribuire efficacemente alla definizione e concretizzazione delle strategie di sviluppo, anche sul piano internazionale, del ruolo di eccellenza nei campi dell’assistenza, della didattica e della ricerca dell’Azienda Ospedaliero Universitaria “S. Maria della Misericordia” di Udine».

L’organo di indirizzo è uno degli organi istituzionali delle aziende ospedaliero universitarie previsti dal decreto legislativo 517/99 e si configura come un momento di “pensiero strategico” con il compito di: proporre iniziative e misure per assicurare la coerenza della programmazione generale dell’attività assistenziale dell’Azienda con la programmazione didattica scientifica della facoltà di Medicina e chirurgia; verificare la corretta attuazione della programmazione.

Nel corso della sua carriera il prof. Attilio Maseri, tra i molti importanti incarichi, ha diretto l’Hammersmith Hospital di Londra, l’Istituto di Cardiologia del Policlinico “Gemelli” di Roma in qualità di professore ordinario dell’Università Cattolica ed il Dipartimento Cardio toracico dell’ospedale San Raffaele di Milano in qualità di professore ordinario presso l’Università Vita-Salute San Raffaele.

Google+
© Riproduzione Riservata