• Google+
  • Commenta
3 marzo 2011

Volley femminile serie D: Il C.U.S volley Cosenza cede in casa

Sabato 26 Febbraio, al PalaC.U.S, di Arcavacata di Rende si sono affrontate, il C.U.S Volley Cosenza e la Forgest Lamezia, incontro valido per la serie D femminile. Sfida delicata, considerata l’alta posta in palio. Sabato 26 Febbraio, al PalaC.U.S, di Arcavacata di Rende si sono affrontate, il C.U.S Volley Cosenza e la Forgest Lamezia, incontro valido per la serie D femminile. Sfida delicata, considerata l’alta posta in palio. Le due compagini calabresi infatti, al termine della stagione regolare, si sono guadagnate sul campo il visto per affrontare la poule retrocessione, lottano dunque per non retrocedere. Il primo set si apre all’insegna dell’equilibrio.

Dopo la partenza sprint del C.U.S Cosenza, che si porta immediatamente sul due a zero, le lametine si sono riorganizzate recuperando lo svantaggio iniziale e portandosi avanti di un punto. Le ragazze del C.U.S tuttavia, sembrano nella prima fase di gioco reattive e rispondono colpo su colpo, riuscendo a tenere vive le speranze di vittoria.

La Forgest sembra più dinamica, nella fase d’attacco e di difesa, e riesce facilmente a perforare il fragile muro avversario, la formazione locale invece, sfrutta la potenza delle sue schiacciatrici e la precisione nella fase di palleggio. L’ equilibrio si spezza dopo il primo tempo tecnico chiamato dal coach della Forgest.

Alla ripresa delle ostilità gli ospiti, acquisiscono un cospicuo vantaggio di tre punti che mantengono fino alla fase finale del primo set. Set che appare ormai chiuso, quando la Forgest si gioca la palla set sul risultato di 24 a 19, le cosentine tuttavia resistono, e approfittando dell errore della compagine lametina, che getta alle ortiche la possibilità di chiudere il set. Il diagonale della schiacciatrice della Forgest si perde infatti lungo l’out di destra.

Il C.U.S recupera punti, portandosi a ridosso delle avversarie, le quali riescono a riconquistare fiducia e lucidità e mettono a segno il colpo vincente, chiudendo il primo parziale sul 25 a 22 e portandosi in vantaggio di un set a zero. Il secondo set, si apre con la squadra di Lamezia avanti di due punti. La Forgest ha sciorinato in questo frangente di gara, un gioco aggressivo fondato sulla potenza in fase di attacco. Il C.U.S Cosenza invece ha puntato sulla velocità. Le ragazze lametine sembrano controllare il match, mantenendo i due punti di margine, e portandosi in alcuni momenti avanti di tre lunghezze.

Sembra tutto facile per la Forgest, che approfittando del momento di sbandamento della squadra locale, si porta sul 22 a 17. Il set non è ancora chiuso, con uno scatto d’orgoglio le cosentine, recuperano punti, e riescono a ridurre lo vantaggio di un solo punto, si va cosi sul risultato di 23 a 22 per la Forgest Lamezia. La squadra lametina, dopo il momento di sbandamento infila una serie di ice vincenti chiudendo il secondo set sul 25 a 22 e andando sul 2 a zero, nel parziale dei set vinti.

Il terzo set non ha storia. Dopo una prima parte equilibrata, la Forgest fiuta la possibilità di chiudere il match, e conquista il pallino del gioco. Si va così profilandosi una netta affermazione nel terzo parziale, della squadra lametina, che si porta sul 15 a 10. L’ inerzia dell’incontro sembra ormai in favore della Forgest. Le locali, sembrano aver alzato bandiera bianca e le lametine riescono facilmente a chiudere la partita con un perentorio 25 a 15 vincendo set e match.

Tanta buona volontà da parte delle ragazze del C.U.S che hanno però palesato qualche limite tecnico nella fase a muro. Le lametine non hanno certo brillato, hanno sfruttato però bene i punti deboli dell’avversario.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy