• Google+
  • Commenta
30 aprile 2011

Nasce all’ Università della Calabria la rivista “Dike kai Nomos”

Nasce la rivista “Dike kai Nomos”, rivolta a studiosi, esperti e studenti che si occupano di problemi giuridico istituzionali, che sorgono in senso alla società civile.Nasce la rivista “Dike kai Nomos”, rivolta a studiosi, esperti e studenti che si occupano di problemi giuridico istituzionali, che sorgono in senso alla società civile. Una rivista dunque di grande rilievo, patrocinata dalla facoltà di Economia dell’ateneo calabrese, destinata a diventare un punto di riferimento, uno spazio in cui misurarsi con la complessità della vita moderna con particolare riferimento all’assetto socio-economico, legislativo, normativo tipico dei tempi moderni in cui viviamo. Una sorta di agorà, in cui far confluire, confrontare ogni esperto del settore. Gli obiettivi che si pongono gli autori, sono quelli di aprire un dialogo con i paesi europei ed extraeuropei ma, sopratutto di dare spazio a chi intende individuare nuove strade da percorrere, per ridisegnare il diritto nazionale e internazionale in modo da renderlo più flessibile, moderno e adatto all’epoca in cui viviamo. Inoltre, si intende dare spazio al mondo della ricerca, favorendo i giovani ricercatori. In sostanza, da questo punto di vista, “Dike kai nomos”, dovrà essere anche, una palestra formativa per i giovani studiosi offrendo loro l’ opportunità di affinare tecniche e strumenti di conoscenza. La rivista sarà presentata al pubblico il 4 Maggio prossimo, alle ore 10:30 nell’aula Tommaso Sorrentino presso l’Università della Calabria in Arcavacata di Rende. Interverranno all’evento , i professori:Franco Rubino, Enrico Caterini, Gian Pietro Calabrò, Artur J. Katolo e Consuelo Martínez Sicluna y Sepulveda, sarà presente anche l’editore della rivista Falco.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata