• Google+
  • Commenta
1 aprile 2011

Università di Udine : studiosi di lingua e letteratura italiana

Il corso di laurea magistrale interateneo in Italianistica delle università di Udine e Trieste, grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, organizza un ciclo di seminari primaverili aperti al pubblico e dedicati, in particolare, a tutti gli studenti delle facoltà di Lettere e Filosofia dei due Atenei. Tre gli appuntamenti in programma.

«I seminari – sottolinea Vittorio Formentin, presidente del consiglio unificato dei corsi di studio interateneo della facoltà di Lettere – sono l’occasione, per studenti e cittadinanza, di ascoltare alcune voci autorevoli della cultura e dell’accademia letteraria italiana; un’importante opportunità resa possibile dalla collaborazione dei due Atenei del Friuli Venezia Giulia e dal sostegno illuminato della Regione».

Martedì 5 aprile alle 11, nell’aula 10 di palazzo Antonini, in via Petracco 8 a Udine, Francesco Spera, docente di Letteratura italiana dell’università di Milano, terrà una lezione intitolata “La bolgia dei ladri nell’Inferno di Dante”.

Mercoledì 6 aprile, alle 10.30 nell’aula 10 di palazzo Antonini, in via Petracco 8 a Udine, Alfredo Stussi, socio dell’Accademia dei Lincei e dell’Accademia della Crusca, docente di Storia della lingua italiana della Scuola Normale Superiore di Pisa, parlerà di “Interpretazioni pascoliane”.

Lunedì 9 maggio, alle 11.30 nella sala “Gusmani” di palazzo Antonini, in via Petracco 8 a Udine, Mariarosa Cortesi, docente di filologia medievale e umanistica della facoltà di Musicologia di Cremona dell’università di Pavia, interverrà su “Nostalgia di greco e ricerca di testi tra Petrarca e Poliziano”.

Google+
© Riproduzione Riservata