• Google+
  • Commenta
2 Maggio 2011

Creactivitas – Laboratorio di Economia Creativa all’Università di Salerno

L’Università degli Studi di Salerno ha organizzato un laboratorio sul legame tra cultura ed economia nel segno dello sviluppo.La Facoltà di Lingue e Letterature Straniere e il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno hanno organizzato un laboratorio di economia creativa, con l’obiettivo di rafforzare i legami tra creatività, cultura, tecnologia e sviluppo economico. Il laboratorio si propone come un progetto didattico a carattere multidisciplinare, inteso a esplorare e far conoscere le industrie creative (in cui sono ricomprese anche le industrie culturali) la loro dimensione e il loro processo produttivo, incentrato sulla creazione di valore attraverso la conoscenza, la cultura e le reti.

Creactivitas rappresenta, dunque, un percorso dinamico ed interattivo articolato in una serie di incontri in cui managers, studiosi, artisti e docenti, attraverso la presentazione e l’analisi di modelli ed esperienze concrete, discuteranno di: management, creatività, innovazione, tecnologie, cultura, eventi, sviluppo e governance del territorio, sostenibilità, competenze e profili professionali, distretti culturali evoluti, città creative, design thinking. Gli incontri, destinati primariamente agli studenti dei Corsi di Laurea in Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo e Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, sono aperti anche agli operatori delle filiere del territorio.

Il laboratorio prevede la realizzazione di 6 workshops, per un periodo che va da marzo ad ottobre 2011:
-* Economia creativa, industrie creative e il concetto di heritage: beni culturali (musei, siti archeologici) e patrimonio immateriale
-* Arts: performing arts (teatro, danza, opera, musica dal vivo)
-* Arts: visual arts (pittura, scultura,fotografia)
-* Media: audiovisivi (cinema, televisione, radio); editoria (libri, giornali, riviste)
-* Functional creations: design, new media (software, videogames, digital contents), creative services (advertising, architettura, consulenza di servizi)
-* Presentazione di project works realizzati dagli studenti

Il 2 maggio 2011, presso l’aula 6 della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Salerno, si è tenuto uno degli incontri del laboratorio, dedicato a “Creatività e cultura: combinazione per la generazione di valore”. Dopo il saluto del Magnifico Rettore Raimondo Pasquino, sono intervenuti la prof.ssa Ileana Pagani, Preside della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere e Fabio Borghese, Responsabile di Creativitas, per presentare i contenuti e gli obiettivi del laboratorio di economia creativa.

Durante l’incontro è stato presentato anche il Rapporto Annuale Federculture 2010: di particolare rilievo le esperienze di valorizzazione dei talenti espresse da Roma Provincia Creativa e dal progetto Fitzlab del Piemonte. In seguito, si è tenuto il workshop “Le industrie culturali e creative come forze motrici dell’innovazione e dello sviluppo”, moderato da Fabio Borghese, al quale hanno partecipato Claudio Bocci, Direttore Sviluppo e Relazioni Istituzionali Federculture, Giampaolo Manzella, Direttore Dipartimento Innovazione e Impresa della Provincia di Roma e Luca dal Pozzolo, Direttore dell’Osservatorio Culturale del Piemonte.

Pasqualino Guidotti

Google+
© Riproduzione Riservata