• Google+
  • Commenta
16 Maggio 2011

Laurea Internazionale in Ingegneria Alimentare: la consegna delle borse per gli studenti stranieri

E’ per domani alle 11, presso l’aula 126 della Facoltà d’Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno, l’appuntamento per la cerimonia ufficiale di consegna delle borse per gli studenti stranieri iscritti al corso di Laurea Internazionale in Ingegneria Alimentare (Food Engineering).

Le borse di studio erogate dal Dipartimento di Ingegneria Industriale anche grazie al generoso contributo di alcuni Sponsor(Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana; Alfonso Sellitto s.p.a. e l’Ordine degli Ingegneri) sono state assegnate a Solomon Mengistu Lemma proveniente dall’Etiopia e ad Abu Bakar Siddique proveniente dal Bangladesh.

Il neonato corso di laurea magistrale internazionale in Ingegneria Alimentare creato in seguito al processo di internazionalizzazione
del precedente corso di laurea specialistica in Ingegneria Alimentare portato avanti dall’Area Didattica di Ingegneria Chimica della Facoltà di Ingegneria è l’unico in Italia in grado di formare un ingegnere alimentare con solide conoscenze di ingegneria di processo.
Ma soprattutto è uno dei pochi corsi di laurea dell’Università di Salerno con insegnamenti tenuti in lingua inglese per favorire la partecipazione di studenti stranieri.
Il curriculum in Ingegneria Alimentare include contenuti in grado di fornire strumenti metodologici di ingegneria, così come le basi delle metodologie scientifiche permettendo all’ingegnere alimentare fruttuosa interazione con altri professionisti dell’ambiente di produzione alimentare, come chimici degli alimenti, microbiologi e tecnologi alimentari.
L’ingegnere alimentare ha, inoltre, adeguate conoscenze dei processi e dei prodotti alimentari ed è in grado di applicare metodologie ingegneristiche tipiche della progettazione e dell’esercizio di impianti di trasformazione alimentare.

E alla fine del corso di laurea non mancano le opportunità di lavoro nei vari settori di attività come la produzione di cibo (compresi i prodotti lattiero-caseari, conserve alimentari, pasta, olio, bevande, vino); catena del freddo per la conservazione e il trasporto degli alimenti surgelati; produzione di macchine per l’industria alimentare; imballaggi per alimenti, manipolazione e trasporto delle farine; applicazioni di sicurezza alimentare; distribuzione alimentare e commercio per la selezione dei prodotti, valutazione della congruità dei prezzi, processo di certificazione della qualità del prodotto.

Nel primo anno di vita ( 2010-2011) si sono iscritti al corso, oltre agli studenti italiani, cinque studenti stranieri provenienti da Turchia, Bangladesh ed Etiopia e già si parla di un notevole aumento delle domande di immatricolazioni per l’anno prossimo e la provenienza da un bacino geografico più ampio.

All’evento saranno presenti il preside della Facoltà d’Ingegneria, Vito Cardone; il professore Giorgio Donsì, decano dell’Ingegneria Alimentare che terrà una lezione su “Il progetto di Internazionalizzazione dell’Ingegneria Alimentare all’Università di Salerno”; la professoressa Giovanna Ferrari, docente di Impianti dell’Industria Alimentare e Presidente Prodal Scarl che parlerà de “Gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali”; la professoressa Loredana Incarnato, vice direttore del Dipartimento di Ingegneria Industriale che parlerà delle “opportunità per gli sponsor” e il professore Massimo Poletto, presidente dell’ Area Didattica d’Ingegneria Chimica, che farà un “un primo bilancio”, infatti, la cerimonia sarà, oltre la consegna delle borse per gli studenti stranieri, anche l’occasione per fare il punto sulla situazione del Corso di Laurea e sollecitare l’interesse del territorio a questa iniziativa.

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata