• Google+
  • Commenta
9 Maggio 2011

Tirocinio al policlinico universitario di Messina per un gruppo di studenti statunitensi

Nell’ambito della collaborazione avviata dal Centro di Studi Integrati del Mediterraneo (Cims) per un processo sempre crescente di internazionalizzazione dell’Università di Messina, proseguono i progetti di mobilità che, ad oggi hanno visto coinvolti circa 200 studenti provenienti dall’ Università di Messina, dalla Università di Cordova(Spagna) e dalla Virginia Commonwealth University (USA).

Nello scorso mese di aprile infatti nove studenti della Virginia Commonwealth hanno svolto un tirocinio di attività clinica presso i reparti di Radiologia, di Dermatologia e di Ginecologia del Policlinico universitario “G. Martino” di Messina.

Il Centro di Studi Integrati del Mediterraneo è un consorzio internazionale fondato nel 2004 dalle tre Università, nell’ambito della lunga e intensa collaborazione avviata , questo accordo si è consolidato, nel corso degli anni, anche grazie ad una serie di iniziative e progetti interdisciplinari,come ad esempio quelli relativi alla Summer School di Neuroanatomia e Neuroscienze, il master in Storia e comparazione delle istituzioni politiche e giuridiche dell’Europa Mediterranea, il progetto in Ecologia e Biologia marina sui fiumi denominato “Progetto Alcantara, ed il progetto Transatlantic Degree ”Cinema e language“ presentato dall’Università degli Studi di Messina come coordinatore europeo in partenariato con l’Università di Cordova e la Virginia Commonwealth University.

Per l’Università di Messina il progetto di mobilità in questi anni ha visto protagonisti molti studenti delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Farmacia, Economia, Scienze Politiche, Scienze mm.ff.nn. , Scienze della Formazione e Lettere.

Google+
© Riproduzione Riservata