• Google+
  • Commenta
21 luglio 2011

UniCal al secondo posto nella classifica dei grandi atenei italiani

Ancora un risultato positivo per l’Università della Calabria.

L’ università calabrese con sede ad Arcavacata si piazza al secondo posto nella graduatoria dei grandi atenei italiani, con iscrizioni comprese tra ventimila e quarantamila unità. La classifica è stilata annualmente dal quotidiano “La Repubblica” in collaborazione con l’istituto Censis.
L’UniCal si colloca dietro Pavia e davanti ad atenei prestigiosi quali Milano Bicocca, Genova, Roma Tor Vergata.

Un risultato che dunque testimonia i grandi passi in avanti compiuti negli ultimi anni dall’ateneo calabrese che ormai si configura come una realtà solida, di qualità e in grado di competere sul piano didattico a livello nazionale e internazionale. L’UniCal si mostra quindi capace di stare al passo coi tempi e di confrontarsi con le aeree del paese più sviluppate sul piano tecnico scientifico.

Viva soddisfazione è stata espressa dal rettore Latorre il quale commentando il dato ha affermato:”E’ certamente una notizia positiva, che accolgo con soddisfazione e come riconoscimento del duro lavoro portato avanti in questo anno, insieme ai colleghi docenti, ai tecnici e agli amministrativi dell’ateneo. rimanere nelle primissime posizioni ed, anzi, recuperare significativamente rispetto al dato dello scorso anno, non è un risultato di poco conto e conferma la bontà della nostra attività che si esprime su livelli altissimi, sia in termini quantitativi che qualitativi“.

All’UniCal – ha continuato il rettore- si studia bene, si vive forse ancora meglio e gli studenti possono avvantaggiarsi di un contesto e di una strutturazione complessiva dei servizi offerti che stimola le potenzialità dei nostri iscritti e li rende protagonisti di un’esperienza formativa e culturale unica nel suo genere”

Sono momenti quindi in cui anche lo studente si sente orgoglioso di frequentare i corsi e laurearsi in Calabria. Inoltre, considerate le ultime vicende legate alla presunta compravendita di esami, leggere che L’ UniCal è tra le università migliori del paese, restituisce lustro e dignità alla realtà calabrese e all’ateneo in particolar modo.

Una dimostrazione qualora cene fosse stato bisogno che anche giù al Sud si lavora duramente con impegno e volontà confrontandosi spesso con un contesto societario difficile e complesso e con mancanze di risorse minime per proseguire i lavori di ricerca avviati.

Indubbiamente restano sul tappeto una serie di problematiche da risolvere. I brillanti risultati sin qui raggiunti devono e possono essere ulteriore incentivo per migliorarsi e impegnarsi con serietà e volontà per risolvere i problemi esistenti.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy