• Google+
  • Commenta
28 settembre 2011

Cus Torino

Presentata questa mattina la squadra cussina Campione d’Italia 2010/2011 di Tennis Tavolo alla presenza dell’Assessore allo Sport Città di Torino Stefano Gallo, del Presidente CUS Torino Riccardo D’Elicio e dei dirigenti ed atleti della sezione agonistica pongistica del CUS Torino.
La conferenza si è svolta presso la Sala Nebiolo della sede cussina di Via Braccini 1 a Torino.

Era presente la prima squadra al completo (il 24enne Niagol Stoyanov, da anni ai primi posti della classifica assoluta italiana, il 26enne nazionale ceco Antonin Gavlas, il 27enne molisano Romualdo Manna, da quest’anno anche vice allenatore, e il cinese Li Kewei, già parte della rosa cussina nella stagione 2009/2010), il coach Vladimir Sych e il team manager Adriano Muzio.

Il Presidente cussino Riccardo D’Elicio è stato il primo a prendere la parola: “Ringrazio tutti i presenti per essere qui con noi oggi e il primo ricordo va alla favolosa vittoria dello scudetto della scorsa stagione, che però non deve rimanere soltanto un ricordo. L’ultimo tricolore a Torino era stato portato dalla Juventus nel lontano 2006, quindi dobbiamo essere fortemente riconoscenti nei confronti di questi ragazzi che hanno onorato il nome del CUS Torino e della nostra città. Un ringraziamento va a coach Deniso che rimane comunque un amico anche se quest’anno sarà nostro avversario e allenerà a Siracusa.

Dobbiamo inoltre essere grati verso questi ragazzi per un altro motivo: pur di rimanere a giocare da noi si sono ridotti notevolmente lo stipendio, venendo così incontro alle esigenze economiche della società. Ricordiamo comunque che ci sono atleti del calibro di Niagol Stoyanov che sta puntando a entrare nel team italiano che andrà alle Olimpiadi di Londra 2012. Per quanto riguarda il reparto allenatori abbiamo affidato la squadra al russo Vladimir Sych, secondo a Deniso nella passata stagione, e a Romualdo Manna che rimarrà in rosa ma aiuterà anche Sich a livello tecnico. Confermato anche Antonin Gavlas che, nonostante le numerose proposte ricevute da team stranieri, ha deciso di continuare a vestire la maglia del CUS Torino. Infine un ritorno quello del cinese Li Kewei, un grande atleta di grande personalità.

Da quest’anno saremo anche impegnati nelle scuole della nostra città al fine di promuovere il tennis tavolo a livello giovanile; questo nuovo progetto verrà seguito dall’allenatore della squadra diversamente abile Aldo Vassarotto, nuovo volto all’interno del nostro team. Le attività saranno svolte in orario mattutino e pomeridiano e già tre istituti hanno aderito al nostro progetto. Da anni il CUS Torino ha una squadra diversamente abile, e i primi risultati del grande lavoro svolto sono stati ottenuti nella passata stagione grazie al titolo di Campione Regionale vinto da Roberto Panipucci. Mi permetto di fare un ultimo appello alla federazione e a chi opera sul territorio torinese: il CUS Torino è l’unica formazione del campionato di serie A di tennis tavolo a non avere uno sponsor. In seguito ai grandi risultati ottenuti e a uno scudetto cucito sulla maglietta, spero che un aiuto a livello economico possa arrivare”.

Il microfono è quindi passato a Stefano Gallo: “Sono qui presente oggi per dimostrare che la Città di Torino è fortemente legata al mondo dello sport. Il CUS Torino è un’eccellenza sul nostro territorio e questi ragazzi, questi Campioni d’Italia, sono un onore per il capoluogo piemontese. L’obiettivo del mio mandato è quello di aumentare il numero degli sportivi sul nostro territorio e attirare il mondo dei privati verso quello dello sport. Il risultato finale da raggiungere sarà quello di far diventare Torino capitale dello sport”.
Un ringraziamento al CUS Torino è stato fatto anche dal team manager e responsabile di sezione Adriano Muzio, per aver creduto in un progetto che si è rivelato vincente, e dai nuovi allenatori Vladimir Sych e Romualdo Manna, per la fiducia data per la stagione 2011-2012.
Infine cinque incontri del CUS Torino Tennis Tavolo verranno seguiti da Rai Sport. Il campionato prenderà il via venerdì 30 settembre e i cussini andranno in trasferta sul difficile campo del Marcozzi Cagliari, una delle formazioni favorite con lo Sterilgarda Castelgoffredo, il Siracusa, il Paiuscato Este e lo stesso CUS Torino.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy