• Google+
  • Commenta
20 settembre 2011

Unict: Il nodo del lavoro-mercati, trasformazioni e politiche

L’Associazione Italiana di Sociologia (Ais) – Sezione Economia, Lavoro e Organizzazione (Elo) terrà il suo convegno nazionale dal titolo Il Nodo del Lavoro. Mercati, trasformazioni e politiche – a Catania, nella sede della facoltà di Scienze Politiche, giovedì 22 (a partire dalle 15) e venerdì 23 settembre.

Il tema, da sempre terreno di confronto e dialogo tra sociologi, economisti e giuristi, appare quanto mai rilevante e di stringente attualità in tempi caratterizzati da crisi economica, crescenti livelli di disoccupazione giovanile, tentativi di riforma dei sistemi formativi, spinte alla flessibilità dei rapporti di lavoro, ridefinizione delle relazioni industriali e messa in discussione del contratto nazionale. Il convegno vede tra i partecipanti importanti accademici nazionali e internazionali.

La sessione inaugurale, introdotta dal prof. Nicola Negri, coordinatore nazionale Ais Elo-Università di Torino, e coordinata dalla prof.ssa Rita Palidda, presidente del corso di laurea in Sociologia e Servizio sociale dell’Università di Catania, avrà come keynote speakers David Marsden, docente della London School of Economics, ed Emilio Reyneri, ordinario di Sociologia del Lavoro all’Università di Milano Bicocca.

Il convegno sarà articolato in varie sessioni che affronteranno le principali questioni legate al lavoro: formazione e lavoro, lavoro e strategie d’impresa, nuove sfide delle relazioni industriali, professioni nell’economia immateriale, segregazione e partecipazione delle donne e degli immigrati, percorsi e culture della disoccupazione.

I lavori si concluderanno venerdì 23 settembre (ore 17) con una tavola rotonda sul tema Come sciogliere il nodo del lavoro?, coordinata dal prof. Marino Regini dell’Università di Milano, cui parteciperanno i docenti Franca Alacevich dell’Università di Firenze, Maurizio Ambrosini dell’Università di Milano, Bruno Caruso dell’Università di Catania, Mario Centorrino, assessore all’Istruzione e Formazione professionale (Regione Siciliana), Gian Carlo Cerruti e Adriana Luciano dell’Università di Torino.

Google+
© Riproduzione Riservata