• Google+
  • Commenta
27 settembre 2011

Unito: nasce il Centro di Criminologia applicata

Presso la Fondazione CRT è stata firmata la convenzione che istituisce la nascita del Centro di Criminologia applicata del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Torino in collegamento con l’istituendo Laboratorio di Genetica forense del Gabinetto interregionale di
Polizia Scientifica del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Hanno siglato l’accordo il Direttore Centrale Anticrimine, il Prefetto Francesco Gratteri, il prof. Andrea Comba, Presidente della Fondazione CRT (che ha contribuito all’operazione con 300.000 euro) e il direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche, prof. Raffaele Caterina, alla presenza del Questore di Torino, Dirigente Generale dr. Aldo Faraoni.

Il Centro, con sede presso la Polizia Scientifica di Torino, avrà come fine lo studio della prova scientifica acquisita grazie alle tecniche in uso presso il Laboratorio, guardando con particolare attenzione – sul versante processuale – alle modalità di estrazione e analisi del DNA.

Sarà così incrementato l’apporto della criminalistica all’individuazione del soggetto attivo del reato, nel quadro della sua responsabilità penale, mentre sul piano processuale si perfezionerà il legame tra tecniche di indagine e prova scientifica, tematiche prioritarie in seno alle linee strategiche del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato e degli Uffici di Polizia Scientifica.

Le finalità di studio e ricerca attraverso l’interscambio di informazioni saranno perseguite nell’ambito delle attività istituzionali del Gabinetto Interregionale e del Dipartimento di Scienze Giuridiche, a testimonianza della sinergia fra diverse istituzioni, pubbliche e private, Polizia di Stato, Università e Fondazione CRT.

Il progetto darà inoltre la possibilità ad almeno due assegnisti, borsisti o altro personale dedito all’attività di ricerca, di svolgere attività presso il Dipartimento, in linea con l’attenzione alla possibilità di crescita e formazione che la Fondazione CRT da sempre rivolge agli studenti.

“La Fondazione CRT – sostiene Andrea Comba – è orgogliosa di sostenere la nascita di un nuovo polo di formazione. La convenzione oggi firmata sancisce una collaborazione proficua tra diversi soggetti, secondo una logica del fare sistema che sempre più dovrebbe guidare gli interventi finalizzati a rendere possibile lo sviluppo del territorio”.

“Si tratta di un’occasione unica di collaborazione tra polizia scientifica e mondo accademico – dichiara il Rettore, Prof. Ezio Pelizzetti – che attraverso le competenze del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Torino mira ad una compiuta ricostruzione dei problemi giuridici sostanziali e
processuali connessi alle tecniche di indagine scientifica del crimine – Da sottolineare il prezioso supporto che la Fondazione CRT continua a garantire al nostro Ateneo investendo in poli di formazione di così alta qualità”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy