• Google+
  • Commenta
28 ottobre 2011

All’Orto Botamico di Palermo si inaugura la terza edizione de “La Zagara”.

Oramai è diventato un appuntamento al quale nessuno vuole rinunciare.

La mostra de “La Zagara”, giunta oramai alla sua terza edizione ha catalizzato l’interesse di tutto il popolo palermitano.

Tre edizioni nell’arco di 365 giorni. (Ottobre 2010; Aprile 2011; Ottobre 2011). Un consenso plebiscitario che ha fatto e farà crescere la manifestazione.

L’evento sarà svolto nei giorni 29 e 30 ottobre all’Orto Botamico della stessa città. Con l’arrivo di molti addetti ai lavori, desiderosi di mostrare alla folla i loro prodotti; oltre alle zagare, simbolo della sicilianità, anche le piante aromatiche e quelle antiche da giardino, collezioni di gelsomini e pelargoni, graminacee, ortensie, rose antiche e storiche e le orchidee del Lago Maggiore.

Una struttura rifinita in ogni sua parte, nella quale è possibile visitare circa 12 mila specie di piante diverse e che ha radici storiche saldissime (si parte infatti dalla fine del 700).

Il direttore dell’orto botanico, dott. Francesco Maria Raimondo, nell’aprirci le porte della struttura ci dice:

L’importanza di un complesso biologico come quello della nostra città, deve essere un motivo di vanto per tutti.
La collettività deve essere custode di questa splendida realtà. Infondo se si susseguono con un ritmo incessante degli incontri in questa struttura, lo dobbiamo alla passione e alla cultura del popolo palermitano
“.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata