• Google+
  • Commenta
15 ottobre 2011

OrientaSud: Al via la XII edizione

Come ogni anno, ritorna l’appuntamento con OrientaSud, la manifestazione che aiuta i giovani nella scelta del Corso di Laurea attraverso una serie di attività.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà a Città della Scienza di Napoli a partire dal 18 Ottobre ; tre giorni, in cui attraverso convegni, dibattiti su vari temi e orientamento si punterà, ancora, sulla crescita dei giovani, sempre confusi sulla scelta del percorso da seguire dopo il conseguimento del diploma di scuola superiore.

Il Salone delle Opportunità, prevede un convegno inaugurale sulla Scuola, l’Università e la Ricerca e a seguire vari dibattiti su temi come Spazio Educazione e Formazione, incentrato sulle opportunità, offerte ai giovani, nel campo istituzionale, o anche Spazio Associazioni giovanili, la cui iniziativa principale è di rendere consapevoli i giovani del valore e delle realtà associative.

Giornate, dunque, ricche di confronti e di crescita attraverso anche lo spazio che verrà concesso ad attività di laboratorio che prevedono temi come “Bullismo e Omofobia” e la redazione del Curriculum vitae e della lettera di presentazione, strumenti indispensabili per l’avvio al mondo del lavoro.

L’evento prevede 15 convegni e 22 workshop, strumenti ed aree che introducono i giovani nello Spazio Lavoro. Sul sito web di OrientaSud è già disponibile un questionario di orientamento, composto da 63 domande, per aiutare i giovani diplomati a capire le proprie attitudini.

Alle tre giornate di manifestazione è possibile partecipare anche con i propri genitori, dal momento che molti saranno anche i convegni incentrati su temi che puntano su punti di raccordo tra giovani, alla ricerca dei propri sogni e del proprio futuro, e famiglie che camminano, in maniera parallela, con le scelte dei propri figli.

Partecipiamo, con forte entusiasmo, a queste giornate che possono aiutarci a crescere e a fornirci, comunque, strumenti utili per l’acquisizione di scelte e decisioni che, da soli, la maggior parte delle volte, sono difficili da prendere.

Francesco Iodice

Google+
© Riproduzione Riservata