• Google+
  • Commenta
28 ottobre 2011

Salvare l’Università si può. Iniziativa a Caltanissetta.

La politica non deve essere indifferente alle problematiche sociali. Meno che mai alle questioni che riguardano le università ed il sapere.

Il fervore politico deve essere funzionale alla risoluzione delle problematiche sociali.

L’ente universitario nel nostro Paese è nel bel mezzo di un tunnel che sta costringendo a molteplici cambiamenti, spesso a danno degli studenti che si trovano scombussolati nelle loro scelte e privi di una linea-guida che possa indirizzarli nel migliore dei modi.

Un malessere comune ed avvertito da tutti, specialmente nel meridione.

Una testimonianza, ci viene fornita da quattro studenti – Simone Cusimano, Luca Cammarata, Silvia dell’Utri, Fabrizio Fiorenza – dell’Università di Caltanissetta, tutti esponenti locali dell’associazione Futuro e Libertà i quali hanno inviato alla V Commissione Comunale un documento per salvare l’ente atenieristico della cittadina nissena.

“Con questo documento” ci dice Cusimano, “vogliamo sensibilizzare le istituzioni locali per fare in modo di salvare il nostro ateneo.
L’università soprattutto in queste terre rappresenta un risorsa essenziale che non deve essere sprecata.
Nel documento abbiamo proposto di realizzare molteplici progetti – ed alcuni necessitano anche di investimenti di un certo rilievo economico -.
Lo abbiamo fatto perchè non vogliamo che molti ragazzi siano costretti ad emigrare per poter studiare.

Mi auguro che questo atto possa essere apprezzata da un numero sempre maggiore di persone.

Quando si parla di questi problemi, bisogna anteporre il bene comune ai propri ideali. La cultura non ha colori ed è di tutti. Per questo la classe politica – generalmente intesa – deve essere capace di avanzare una proposta, seria ed oculata in modo da poter salvare il diritto allo studio del popolo studentesco.

Non è immaginabile un popolo senza cultura soprattutto oggi che fuori dai confini nazionali, la richiesta per le attività lavorativa, è sempre più specializzata e il confronto con le altre nazioni risulta necessario per compiere un passo in avanti, decisivo per tutte le future generazioni”.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy