• Google+
  • Commenta
18 ottobre 2011

Sanità: Sassari convegno su Febbre del Nilo organizzato da università ed Asl

”Emergenze sanitarie – La West Nile Disease”, e’ il titolo del convegno svoltosi stamane all’università di Sassari.

La conferenza su tale tema si è reso necessario proprio perchè con esso si vuole sensibilizzare o semplicemente far conoscere circa il virus del Nilo occidentale- detto anche “West Nile Virus” -.

L’evento e’ organizzato dalla Scuola di Specializzazione in Sanita’ Animale, Allevamento e Produzioni Zootecniche dell’Universita’ degli Studi di Sassari e dal Dipartimento di Prevenzione Asl di Sassari.

Un convegno che si è svolto anche grazie all’aiuto dei vertici dell’ASL sassarese e che ha richiamato anche la presenza delle istituzioni locali e regionali.

Infatti, per analizzare la questione sono intervenuti oltre al rettore UniSS prof Mastino, anche dell’Assessore della Sanita’ della Regione Sardegna, Simona De Francisci, del Direttore Generale Asl di Sassari, Marcello Giannico, del Responsabile Dip. Prevenzione dell’ASL n.1 di Sassari, Francesco Sgarangella, del Direttore Sanitario IZS di Sassari, Paola Nicolussi, del Rappresentante Ordini dei Medici Veterinari della Sardegna, Andrea Sarria e del Presidente Ordine dei Medici di Sassari, Agostino Sussarellu.

“In una terra come la nostra, che è rinomata per le bellezze paesaggistiche, far fronte ad un problema che diventa ogni giorno più dirompente, è qualcosa di necessario perchè potrebbe creare gravi danni all’economia. Purtoppo sul campo si contano già delle vittime – diversi cavalli e purtroppo anche un uomo -. Le problematiche che possono essere scatenate da questo virus devono essere analizzate in maniera attenta per evitare la ripetizione di casi spiacevoli”.

Queste le dichiarazioni che ha rilasciato alla nostra testata giornalistica del dott. Giannico.

La giornata e’ patrocinata dalla Societa’ Italiana Scienze Veterinarie.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata