• Google+
  • Commenta
11 ottobre 2011

Unito: mente e cervello

Mercoledì 12 ottobre 2011 alle 15.15 nell’aula magna del Rettorato (via Verdi 8) appuntamento con il premio Mente e Cervello. I due premiati Daniel Dennett e Henrike Moll terranno subito dopo la cerimonia una lectio magistralis.

Il Centro di ricerca in Scienza Cognitiva motiva così la decisione del riconoscimento ai due scienziati: M&BP (Mind&Brain Prize)a Daniel Dennett, Center for Cognitive Studies, Tufts University, Medford (MA): Per i suoi fondamentali studi sulla natura della coscienza, e per aver contributo ad ancorare la filosofia della mente alla ricerca empirica e ai principi della biologia evoluzionistica.

YM&BP (Young Mind&Brain Prize) a Henrike Moll, Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology, Leipzig (DE): Per la creatività e originalità dimostrata nella costruzione di paradigmi sperimentali volti a valutare le competenze di cognizione sociale nella prima infanzia, e nel combinare
efficacemente la ricerca sperimentale con riflessioni teoriche di ampio respiro.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su Unito Media, la piattaforma multimediale dell’Università di Torino (www.unito.it/media) e successivamente disponibile nella sezione on demand.

Giovedì 13 ottobre, alle 15 Daniel Dennett terrà una conferenza intitolata: “Failures of Imagination and the ‘Mystery’ of Consciousness”, “I limiti dell’immaginazione e il ‘mistero’ della coscienza”. L’evento sarà al Centro Incontri della Regione Piemonte, corso Stati Uniti 23, Torino. La conferenza è ad accesso libero, con un servizio di traduzione simultanea dall’inglese all’italiano.

Il premio Mente e Cervello è stato istituito nel 2003 dal Centro di Scienza Cognitiva dell’Università degli Studi e del Politecnico di Torino. Si propone di conferire un riconoscimento ai ricercatori che hanno fornito i contributi più significativi alla comprensione del funzionamento del cervello e della mente.
Dal 2010 è stato introdotto il nuovo premio per i giovani (Young Mind&Brain Prize, YM&BP) per ricercatori sotto i quaranta anni.

Il comitato scientifico è costituito dai vincitori delle edizioni precedenti, dal direttore e da due membri del Centro di Scienza Cognitiva.

Google+
© Riproduzione Riservata