• Google+
  • Commenta
20 ottobre 2011

Università e ricerca farmaceutica

Aumenta sempre più la sinergia tra gli Atenei e la ricerca farmaceutica.

La Società Italiana di Farmacologia (SIF) e Farmindustria, in collaborazione con i ricercatori delle Facoltà biomediche della Seconda Università degli Studi di Napoli, ha organizzato un evento che vede come obiettivo principale proprio la crescita dell’intesa, la quale aumenta rapidamente.

Il fine dell’evento, nato da un protocollo d’intesa firmato nel 2000 da SIF e Farmindustria, è quello di dare agli studenti universitari la possibilità di confrontarsi con il mondo della ricerca, analizzando ed approfondendo in particolar modo il legame tra la ricerca universitaria e quella industriale.

Il Rettore della Sun, il prof. Francesco Rossi, afferma “L’incontro intende promuovere in Italia la divulgazione e lo sviluppo delle scienze farmacologiche. L’obiettivo è quello di presentare agli studenti e ai giovani laureati le opportunità e le prospettive professionali nel campo della ricerca farmacologica, in modo da avvicinarli al mondo del lavoro”.

Il prof. Liberato Berrino, docente ordinario di Farmacologia alla Sun, a sua volta dichiara “La nascita di nuove tecnologie e di processi di produzione sempre più sofisticati consente un progressivo miglioramento della qualità della vita. Tutto ciò non può fare altro che influenzare positivamente l’economica del nostro Paese, agevolandone la crescita e lo sviluppo”.

Dunque diventa sempre più rilevante il legame tra Università ed imprese, poichè questa sinergia rappresenta il primo passo verso una sempre più qualificata attività nel campo della ricerca farmaceutica.

Bianca Crivelli

Google+
© Riproduzione Riservata