• Google+
  • Commenta
4 novembre 2011

Festa ospiti d’onore per il trentennale del C.U.S. Judo Venezia

Gli Impianti Sportivi Universitari di Fondamenta dei Cereri hanno ospitato una riuscitissima kermesse sportiva, organizzata per festeggiare il trentennale della Sezione Judo del CUS Venezia. Era il 1981, infatti, l’anno in cui Daniele Mainenti, Franco De Carli e Margherita De Cal inaugurarono i primi corsi di Judo al CUS. Trent’anni volati via tra medaglie e riconoscimenti a livello internazionale e che hanno fatto di questa Sezione un vero e proprio punto di riferimento per la pratica del Judo in città.

Nell’occasione, assieme a cussini di tutte le età, sono scesi in materassina tre grandi maestri giapponesi che in questi giorni sono graditi ospiti a Venezia e Mestre, tanto che mercoledì scorso sono stati ricevuti dall’Assessore alla Cultura e allo Sport della Provincia di Venezia, Raffaele Speranzon.

Dei tre maestri, uno in particolare era ben da considerare un ospite d’eccezione, il maestro Toshiro Daigo, 10° dan del Kodokan di Tokyo (sono solo tre i 10° dan in vita), 85enne, grande agonista del passato, supervisore della Nazionale nipponica alle Olimpiadi di Montreal e Los Angeles, da tutti considerato un’autentica pietra miliare a livello mondiale del Judo.

Assieme a lui, in qualità di assistenti, due”vecchie conoscenze” del CUS Venezia, Taeko Nagai (7° dan) e Tatsuya Matsumoto (6° dan).

La Professoressa Nagai è giudice mondiale di kata e una delle maggiori esperte al mondo del Ju no Kata il kata della cedevolezza: nel 2008 era già stata ospite al CUS dove tenne uno stage a livello internazionale appunto sul Ju no kata.

Il Maestro Matsumoto è direttore del Judo Municipio di Nagano a Tokyo, esperto di levatura internazionale e docente di kata e lotta a terra in stage e seminari in Francia, Italia, Canada, USA. Anche il Maestro Matsumoto, nel 2003, fu ospite del CUS Venezia per uno stage.

All’interno della festa del trentennale il Maestro Matsumoto ha eseguito una dimostrazione di iaido (l’arte di sguainare la katana), mentre la Professoressa Nagai e lo stesso Maestro Daigo si sono affiancati ai più giovani per dare preziosi ed utili consigli tecnici. Il Maestro Daigo, in particolare, si è fatto apprezzare da tutti per il carisma e la carica di energia che sa infondere nonostante l’età, grazie ai suoi oltre settant’anni di pratica nell’affascinante sport ed arte marziale.

A conclusione della kermesse sportiva i festeggiamenti sono continuati alla Trattoria Venessiana (a Santa Croce 285), sponsor per il trentennale della sezione Judo del CUS. Gli ospiti hanno gradito e ben apprezzato tutti i piatti a base di pesce preparati dallo chef “Maurizio”.

“Domo arigatò gozai-mash’ta O Sensei Daigo Toshiro” a nome di tutto il CUS Venezia.

Google+
© Riproduzione Riservata