• Google+
  • Commenta
3 novembre 2011

La ricerca corre e passa anche per La Sapienza!

L’appuntamento è fissato per giovedì 10 novembre in Aula Magna.

Qui si terrà la conferenza scientifica, che porta il titolo “Dal genoma alla cura: la ricerca corre”, indirizzata agli studenti di medicina.

Un anno importante questo per la ricerca contro il cancro.
Se nel 2000 infatti, occorrevano circa sei mesi o addirittura un anno per ricavare la sequenza di un singolo gene, oggi siamo in grado di leggere un intero genoma, composto da molte migliaia di geni, in poche ore o giorni.

Una rivoluzione genomica che ha reso più veloce la ricerca e più complessa la nostra visione della biologia del cancro e ha portato allo sviluppo di numerose opportunità diagnostiche e terapeutiche, assolutamente inimmaginabili fino a un decennio fa.

L’iniziativa è promossa dall’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca contro il cancro, in occasione della Giornata di sensibilizzazione sui temi della Ricerca Oncologica.

Temi centrali della conferenza saranno i progressi concreti, di cui spesso sono protagonisti sulla scena internazionale ricercatori italiani.

L’incontro sarà introdotto da Luigi Frati, rettore della Sapienza, al quale seguiranno gli interventi di Pier Paolo Di Fiore dell’Istituto europeo di oncologia di Milano, di Charles Dinarello della University of Colorado e di Rosa Visone dell’Università degli Studi G. D’Annunzio di Chieti.
Moderatore sarà Alberto Costa, della Scuola europea di oncologia.

Margherita Teodori

Google+
© Riproduzione Riservata