• Google+
  • Commenta
29 novembre 2011

Un tocco di Russia al Cimes di Bologna

Mercoledì 30 Novembre, ai Laboratori DMS, ad ingresso libero, l’Unibo avrà l’onore di ospitare i registi Elena Gremina e Mikhail Ugarov, fondatori di Teatr.doc, compagnia russa che propone opere ispirate a fatti che non hanno avuto un’adeguata copertura dai sistemi d’informazione nazionali.

Essendo, come detto, una compagnia Russa, nei loro spettacoli si sono sempre interessati di mostrare una realtà che, al popolo russo stesso, è nascosta. Da questo intento sono nate opere come: Settembre.doc, che mira a presentare la realtà dei fatti circa la presa della Scuola di Beslan da parte di terroristi ceceni e islamici, ideato basandosi interamente su notizie apparse sui blog russi, osseti e ceceni. Sono un operaio di Rodionov, opera che racconta la condizione di vita degli operai russi; Le mele della terra che tratta, tramite interviste e colloqui, come vivono le detenute nelle carceri femminili o, ancora, La guerra dei Moldavi per una scatola di cartone, soggetto interamente dedicato agli immigrati clandestini, in cerca di fortuna nella grande madre Russia.

Mercoledì, quindi, come detto in precedenza, alle 15.30, si aprirà la manifestazione con un intervento di Gerardo Guccini, docente di Discipline dello spettacolo, all’Alma Mater, per poi proseguire con due relazioni, scritte da Tania Moguilevskaia ed Erica Faccioli, che racconteranno l’esperienza della compagnia Teatr.doc, soffermandosi sulla sua influenza nell’ambito della drammaturgia contemporanea.

Alle 16.30 sarà la volta dei due fondatori della compagnia, Elena Gremina e Mikhail Ugarov, affrontare personalmente alcune questioni inerenti al loro modo di fare teatro: la natura del documento, la composizione drammaturgico-scenica, le reazioni del pubblico; la relazione con la politica.

Alle 18, a conclusione della serata, sarà proiettato un film documentario: TEATR.DOC MOSCOU – Dieci anni di teatro documentario, appositamente realizzato da Gilles Morel, attore e video-maker, che ha provveduto a montare le scene più significative degli spettacoli della compagnia russa.

Il film è un vero e proprio omaggio a Teatr.doc, considerata una compagnia teatrale in grado di riunire da un decennio la nuova generazione teatrale russa: talentuosa, audace e spinta da una voglia di cambiamento.

Francesco Pandolfi

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy