• Google+
  • Commenta
23 novembre 2011

“Una maniera molto graziosa. Ricerche sulla scultura del cinquecento nella Sicilia orientale e in Calabria”

Fine settimana all’insegna dell’arte all’Università di Messina.

Sabato 26 novembre, infatti, nell’ateneo peloritano verrà presentato il libro dal titolo “Una maniera molto graziosa. Ricerche sulla scultura del cinquecento nella Sicilia orientale e in Calabria”, scritto da Alessandra Migliorato, -funzionario storico dell’arte del Museo Regionale di Messina-.

L’opera si propone di indagare in maniera profonda, le varie personalità artistiche che si sono imposte in epoca cinquecentesca in Sicilia e Calabria.

Il panorama è fitto di grandi individualità che in questo settore seppero farsi apprezzare ( da Antonello Gagini a Giovannangelo Montorsoli ,allievo di Michelangelo,).

Oltre all’intervento dell’autrice, sono previste anche delle osservazioni da parte del dott. Gioacchino Barbera, già direttore del Museo Regionale di Messina(oggi dirigente superiore dell’Assessorato Regionale al turismo) e del prof Francesco Abbate, già professore ordinario di Storia dell’Arte moderna presso l’Università degli studi di Lecce (fondatore del Centro Studi sulla storia dell’Arte in Italia meridionale “Giovanni Previtali” di cui è presidente).

“Un lavoro quello che ho portato avanti” – dice la dott.ssa. Migliorato” ne quale credo molto. Tra le pagine del mio libro sono menzionati anche alcuni personaggi che risultano meno noti al semplice lettore. Ma non per questo privi di assoluta importanza per lo sviluppo dell’arte in queste terre. Voglio ricordare ma solo a titolo esemplificativo”Martino Montanini, Rinaldo Bonanno, Francesco e Lorenzo Calamecca ecc ecc -.

” Questo testimonia il fatto che anche in epoche passate, in questa parte del meridione, l’arte si è imposta come qualcosa di quotidiano, come qualcosa di diretto. Certo, questi capolavori vennero apprezzati con il tempo, ma è forse per questo che è arrivato proprio il tempo per riannodare i fili con una tradizione secolare che rappresenta anche la cultura di un popolo”.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy